Terrorismo


Premessa Questo è il mio ultimo scritto divulgativo. Non ho più intenzione di condividere la mia competenza, la mia formazione e la mia esperienza gratis su Internet. Ci sono centinaia di persone che campano scrivendo cose molto più banali e molto più superficiali di quelle che scrivo io. Oggi, 11 maggio 2020, dopo quattordici anni e due mesi di volontariato, oltre trenta milioni di letture, 1302 articoli e cento diecimila commenti solo su questo blog, senza contare facebook e twitter dove i numeri di letture e interazioni superano largamente quelli di questo sito, do le mie dimissioni. Dopo questa non […]

Di Nazioni e di Ostaggi


La debolezza strutturale di una società è direttamente proporzionale alla sua complessità tecnologica ed alla sua apertura verso scambi e comunicazioni.La tecnologia crea dipendenze silenziose, quasi inavvertibili, ma subentra in maniera totalitaria nella vita quotidiana fino a renderla impossibile nel caso venga a mancare, anche solo temporaneamente. La libera circolazione di merci, persone e informazioni produce benessere ad una velocità inimmaginabile, perché consente la propagazione delle efficienze, la compensazione dei bisogni e la proliferazione di un’offerta qualitativamente sempre migliore e sempre più economica.Nello stesso tempo, questo rappresenta un moltiplicatore esponenziale per coloro i quali perseguono fini speculativi, criminali e terroristici. […]

Il Fascino Segreto della Open Source Intelligence


Nei vari editoriali, prima fra tutti l’omelia di Mauro su La Repubblica, si continua a celebrare la contrapposizione tra Daesh (ISIS) e Occidente come scontro tra civiltà laica e oscurantismo religioso. Si tratta di una completa mistificazione intellettuale, non so se dovuta a ignoranza o malafede. Daesh è stato politicamente e militarmente sconfitto. Lo stato islamico è stato frantumato dall’azione militare russa/siriana e rimane solo come spauracchio mediatico agitato ogni volta che si verificano episodi come quello di Barcellona. Quel che resta sono le centinaia di migliaia di disadattati, i forzati manu militari dell’integrazione, gente che vive nelle periferie lerce […]

La fine del terrorismo