razzismo


4
Da tempo esiste una moda sui social. Qualcuno produce un contenuto apparentemente razzista, ma che in realtà serve a dimostrare l’ignoranza di quelli che lo approvano e lo commentano. Esempio: foto in primo piano di un arabo in tenuta tradizionale con la seguente scritta: “questo è Mohamed Abdul e sta chiedendo che in Italia si adottino i numeri arabi”. Poi si attende quelli che non sanno che noi già usiamo i numeri arabi commentino indignati “i numeri arabi li usi a casa tua”, “torna a pascolare cammelli”, ecc. si mette insieme la foto del sedicente Mohamed con la selezione dei […]

Morire dal Ridere


6
Quello che ha visto come vittima il signor Assane Diallo è stato un omicidio passionale con risvolti collegati al traffico di droga e alla malavita milanese. Lo si può dire con ragionevole certezza perché l’assassino (omicida recidivo) si è costituito e ha confessato il delitto descrivendo il contesto in cui si è maturato. Nessun motivazione razziale, dunque, nonostante le accuse mosse dalla vedova del signor Diallo le cui dichiarazioni avevano avuto ampio risalto sulla stampa che, nelle stesse ore, celebrava i canti e i balli per i migranti giunti a Valencia (e per quel che si sa, già in lista […]

Il Teorema della Paura


27
Deve essere bello essere dalla parte del giusto. Una sensazione inebriante che non ho mai provato. Colpa del fatto che appena inizio a pensare che una cosa sia vera, non posso smettere di ragionare fino a quando non trovo il punto debole, l’incoerenza, l’errore che, vi garantisco, non manca mai. E’ per questo che nonostante la mia predisposizione umanistica ho finito per fare studi scientifici. Il determinismo mi offriva una sponda di consolazione, almeno fino a quando non sono arrivato alla meccanica quantistica, ma questa è un’altra storia. E di persone dalla parte del giusto ce ne sono tante, specialmente […]

Quei fascisti e razzisti di italiani.



2
Il signor Soumayla Sacko è stato ucciso in circostanze che appaiono sempre più controverse. Sembrerebbe che stesse appropriandosi impropriamente di materiale in una discarica per cercare di allestire un alloggio di fortuna. Uno dei disdicevoli comportamenti indotti da una vita di povertà e privazione. Seguono commenti di circostanza sui massimi sistemi dai quali mi astengo perché non sono un ipocrita e mi sono rotto le scatole di sembrare più bello di quello che sono. Sembrerebbe anche che la discarica nella quale è avvenuto il fatto contenga materiale contaminato. Può essere. Non sarebbe strano visto che è una realtà nota da […]

La Sofisticazione dei Buoni Sentimenti


Siamo in un paese meraviglioso. Ce lo dice “Autostrade per l’Italia” che all’uopo ha piantato un cartellone in molte stazioni di servizio per farcelo sapere. Così, se uno si ferma a fare benzina, a prendere un caffè o a fare la pipì e si trova circondato da tizi che gli vogliono vendere merce rubata, cestini stracolmi di immondizia, cartacce, merde di cane, entra in toilette luride come latrine di un campo di prigionia e gli viene in mente di essere in un paese di merda, esce fuori, legge il cartellone e tac, si ricorda di essere in un paese meraviglioso. […]

La Nostra Cara Italia


Con l’età si finisce col dire sempre le stesse cose, ma qualche concetto è utile ribadirlo, se non altro per non bersi il cervello. 1) è ormai ufficiale, nessuno ha smentito, nessuno ha riferito in parlamento, cercano di farcelo dimenticare, ma noi sappiamo che il governo renzi ha stretto un patto scellerato: accoglienza disperati in cambio del permesso di fare maggior debito. E’ per questo che chiunque raccolga persone in giro per il Mediterraneo è autorizzato a sbarcarle in Italia. I porti non si possono chiudere, il fenomeno è esploso come un petardo tra le mani degli ingenui dilettanti a […]

Ricapitoliamo



Non ho motivo di dubitare che la dichiarazione resa da Emma Bonino sia veritiera: “Siamo stati noi tra 2014 e 2016 a chiedere che gli sbarchi avvenissero tutti in Italia”. Si tratta di persona attivamente ed ideologicamente impegnata nel sostenere la campagna di accoglienza e non è tanto stupida da non non capire che un’affermazione come questa mette seriamente in crisi la narrazione librocuorista che ci viene quotidianamente proposta sugli italiani “brava gente” che salvano i naufraghi e l’Europa che pensa solo ai cazzi suoi schierando i carri armati al confine. Inoltre, la dichiarazione ci spiega anche perché navi di […]

La chiamata