Pena


Hanged Pals
Il perdono e la rieducazione sono termini offensivi. La loro stessa esistenza come concetti è un’inaccettabile violazione delle leggi fondamentali di un universo dove la morale è pura invenzione. Tutto è regolato esclusivamente dal contrasto all’entropia che si esplicita con la lotta per la sopravvivenza attraverso l’esercizio del naturale meccanismo della difesa.L’aggregazione sociale ha fini puramente utilitaristici e comporta un costo energetico individuale che deve essere controbilanciato da un proficuo ritorno per tutti quegli aspetti della vita che si avvantaggiano di un approccio cooperativo. Fra questi spicca, appunto, la difesa. La condanna laica del furto e dell’omicidio, ad esempio, non […]

Critica del Perdono


Del pentimento di certi personaggi onestamente non me ne fotte nulla. Non sono un prete, non amministro la pietà divina e il fatto che qualcuno che abbia commesso un crimine così orribile si penta o meno non sposta di una virgola la mia posizione. Non riesco a capire per quale motivo il Corriere e gli altri giornali italiani tendano sempre a informarci del pentimento dei rei. Come se il fatto che si siano pentiti ci possa in qualche modo emozionare, avvicinare, collegare nel nome della fratellanza umana. Io della fratellanza umana me ne fotto. Con gente che fa queste cose, […]

Dal Capobranco Nessun Pentimento