Entropia


La politica è un circo dove tutti, ma proprio tutti, fanno il loro numero per accattivarsi la benevolenza del pubblico. C’è il prestigiatore, l’acrobata, il domatore, la cavallerizza e l’ammaestratore di cagnolini. Quando entrano in scena berlusconi e renzi vuol dire che è arrivato il momento dei pagliacci. Il loro numero non deve spaventare, meravigliare o far pensare. Deve solo far ridere di quell’umorismo greve ed elementare che si nutre del secchio d’acqua versato sulla testa, della legnata col bastone di gomma e della caduta dopo lo sgambetto. Quando il circo fa tappa in Sicilia, poi, i pagliacci si esibiscono […]

La Grande Tournée


In un mondo realmente laico la parola “giustizia” ha una connotazione disdicevole. Le persone educate dovrebbero evitare di pronunciarla e chiunque se la lasciasse scappare subirebbe degli sguardi di riprovazione. Di conseguenza, andrebbe assolutamente esclusa da ogni documento o nomenclatura ufficiale. La ragione risiede nel fatto che essa è implicitamente inoculata di uno sgradevole ed inaccettabile contenuto morale. “Fare giustizia” presuppone un’operazione di riequilibro degli eventi in modo che tutto torni ad una condizione ideale di ordine precedente l’alterazione della stessa. E’ proprio l’accettazione dell’esistenza di una condizione ideale di ordine a introdurre implicitamente un contenuto di fede in un […]

La Sete di Giustizia