Disinformazione


12
E’ un vero peccato che il commento di Francesco Merlo, uscito oggi su Repubblica, non sia leggibile on line se non si possiede un abbonamento al giornale digitale. Io l’ho letto e, pur potendo, non lo riporto per rispetto alla proprietà intellettuale. E’ un peccato dicevo, perché il testo, non a caso titolato “Diciotti, la nave della resistenza” è la dimostrazione plastica del fatto che c’è gente che sa ancora scrivere con quello stile aulico e largamente retorico che rende la nostra lingua e la narrazione giornalistica italiana totalmente indigeribili perché infarcite di ideologismo e sobillatrici di contenuti irrazionali. Fra […]

Diciotti, la nave della resistenza


9
Non sono mai stato un ottimista, ma quello che sta accadendo in questi giorni supera ogni mia più infausta visione del declino di questo paese di trogloditi incapaci di formulare autonomamente un pensiero che sia uno. Stamattina, si veda figura allegata, la prima pagina di repubblica on line presenta 13 notizie collegate ai migranti e al razzismo sulle prime quindici. Per arrivare a leggere di ndrangheta calabrese bisogna fare almeno 10 giri di rotella di mouse. Se fosse esistita repubblica.it al tempo del lancio della prima atomica americana sul Giappone non ci sarebbe stato spazio per fare di più di […]

Il Mare di Merda


2
Il signor Soumayla Sacko è stato ucciso in circostanze che appaiono sempre più controverse. Sembrerebbe che stesse appropriandosi impropriamente di materiale in una discarica per cercare di allestire un alloggio di fortuna. Uno dei disdicevoli comportamenti indotti da una vita di povertà e privazione. Seguono commenti di circostanza sui massimi sistemi dai quali mi astengo perché non sono un ipocrita e mi sono rotto le scatole di sembrare più bello di quello che sono. Sembrerebbe anche che la discarica nella quale è avvenuto il fatto contenga materiale contaminato. Può essere. Non sarebbe strano visto che è una realtà nota da […]

La Sofisticazione dei Buoni Sentimenti



Repubblica, ogni giorno, vuole convincerci che l’immigrazione è una botta di culo. Ho già scritto che l’immigrazione regolare è un fenomeno che ha molti aspetti virtuosi, regolati automaticamente da questioni anagrafiche e dall’evoluzione del mercato del lavoro. Chi lavora e paga le tasse, vive pacificamente senza delinquere è sempre e comunque una persona per bene e bene accetta, a prescindere dalla sua origine e dalla sua religione. Ciò premesso, non è questa immigrazione che desta preoccupazione, è il flusso di persone senza qualifiche professionali, senza istruzione, senza conoscenza della lingua e dal casellario giudiziario incerto che vengono scaricate (si scaricate, […]

L’Immigrazione è una Botta di Culo


45
L’esperimento è semplice. Provate a prendere un foglio di carta. Un foglio A4, quelli che si usano per le fotocopie, va benissimo. Non serve nemmeno che sia bianco. Ecco, ora lanciatelo davanti a voi. Sarà quasi impossibile predeterminare la direzione in cui si avvierà, cadrà in un posto completamente casuale e, comunque, non riuscirete a farlo allontanare da voi in maniera apprezzabile. Ecco, ora raccogliete il foglio. Sì, quello che avete appena lanciato e ripiegatelo a forma di aeroplanino. Non è necessario entrare nelle tecniche da origami, basta fare un aeroplanino elementare (ali ampie aumentano la portanza, ma riducono la […]

Forma, Sostanza e Disinformazione