Cultura


9
Iniziamo con un paio di domande scorrette. Vale più la vita di un uomo o quella di un gatto? E’ più imperativo preoccuparsi della salute di un bambino o del destino di un leone? Sono domande scorrette perché la vita è un valore assoluto e come tale non dovrebbe ammettere graduatorie. L’attitudine alla sopravvivenza e alla preservazione di un’individualità cosciente sono la sfida ideologica che dovrebbe segnare la caratteristica determinante della specie di cui facciamo parte. Eppure non è così. Per sopravvivere, direttamente o indirettamente, ciascuno di noi è costretto a sopprimere individualità viventi. Per mangiare, per scaldarsi, per vestirsi, […]

Migrazioni


20
Per quanto promossa dal giudice Woodcock, magistrato non famoso per la conclusione positiva delle sue inchieste, l’indagine sulla vicenda di Quarto che coinvolge il consiglio comunale a guida Movimento Cinque Stelle ed alcuni dei suoi più noti esponenti nazionali merita sicuramente approfondimenti. Non disponendo di informazioni e non avendo competenze in materia, mi astengo dal fare considerazione sui fatti specifici. In ogni caso, la vicenda mette in evidenza due aspetti interessanti in termini di comunicazione e disinformazione sui quali ho qualifiche ed esperienza sufficienti per esprimere un’opinione. L’immagine cristallina ed eburnea che si è voluta dare il movimento caratterizzata da […]

Movimento Cinque Stelle, il Crimine Paga.


21
L’aspetto più inquietante della recente vicenda di Colonia dove gruppi organizzati di molestatori hanno reso la vita difficile a inconsapevoli ragazze è l’incredulità che è emersa nei titoli dell’informazione relativamente alle origini dei criminali. Il presupposto implicito di questa incredulità sta nell’archetipo patetico e buonista che, lentamente, si è andato costruendo nella sfera percettiva di numerosi giornalisti e lettori introno alla figura del profugo e dell’immigrato. Molti di noi, in relazione a queste persone, ragionano per preconcetti. Alcuni, sbagliando, pensano che immigrati e profughi siano tutti ladri e stupratori. Altri, sbagliando ancora di più, si rifiutano di esprimere giudizi negativi […]

L’uovo di Colombo ovvero L’ovvio di Colonia



48
Il consenso è il tramite attraverso il quale si realizza ogni aspetto della tipicità dell’associazione umana. Stante l’assenza di strumenti attraverso i quali singoli o gruppi di persone, possono imporre la loro volontà sul resto del mondo, è evidente che ogni disegno non può prescindere da una certa forma di collaborazione da parte degli altri. In questa accezione, nessuna forma di governo o di ordine sociale, nemmeno la dittatura più estrema, può sopravvivere a lungo senza consenso. La Germania nazista è esempio tipico di un sistema disumano sostenuto lungamente dal consenso. Meno banale quello della Corea del Nord, mentre l’esempio […]

Lezioni di Disinformazione: La creazione e la gestione del consenso


39
La rete ha un comportamento emergente (secondo la definizione della teoria dei sistemi) e racconta sempre la verità, mediamente. Nel senso che ciascuno è libero di dire la fesseria che vuole, ma alla fine la versione più aderente alla realtà dei fatti e meno “ideologica” si forma quasi autonomamente. Il motivo è semplice: ogni volta che una notizia viene immessa su Internet, che per definizione non produce la realtà ma la rappresenta tramite iniezione esogena, subisce una vera e propria evoluzione e viene raffinata fino alla migliore modellazione possibile o perisce. Se è una balla, infatti, qualcuno troverà sicuramente il […]

Il Dovere di Disinformarsi


44
All’origine dei tempi, la conoscenza si trasferisce attraverso l’esempio. Si impara la tecnica della costruzione delle armi dal branco, l’agricoltura dai propri genitori, l’arte di erigere costruzioni dal Capo Mastro. L’apprendimento deriva dal diretto contatto col maestro. Un buon insegnamento consente di eccellere nella disciplina appresa, ma si è praticamente ignoranti di qualsiasi altra cosa. Con la codifica della parola scritta prima e con l’avvento della stampa poi, la conoscenza si formalizza e si distacca da chi la crea per divenire autonoma. Essa, una volta trasferita in un manoscritto o in un libro, si muove indipendentemente dall’autore. La sapienza di […]

Dagli Amanuensi al Web Passando per Gutenberg



108
Una trasmissione fa una servizio giornalistico su come viene “raccolto” il piumino d’oca. Le immagini brutali colpiscono i telespettatori che immediatamente iniziano a trasferire il loro sdegno sui social network. La notizia rimbalza senza controllo tramite meme e hashtag e il giorno dopo l’azienda si vede: decurtare significativamente la propria capitalizzazione in borsa, compromessa in maniera quasi irreversibile l’immagine e attivata nel consumatore la pericolosissima associazione mentale piumino=pelliccia che, chissà perché, nessuno aveva mai fatto prima. In pratica siamo di fronte a quello che tecnicamente si definisce un “Online Reputation Attack“, fenomeno che negli ambienti specializzati è classificato nella letteratura […]

Oche e Disinformazione


19
Molti di voi faranno fatica a crederlo, ma esiste un non luogo dove ancora è in corso una lotta feroce tra capitalismo e comunismo. Questo non luogo non è Cuba, non è la Corea del Nord, non è la Cina, tutti posti dove il comunismo esiste ed è esistito solo nelle intenzioni, ma è la frontiera di telecomunicazione di massa più avanzata attualmente disponibile, la piattaforma tramite la quale state leggendo queste parole: l’indispensabile e modernissima Internet.

Net Neutrality: Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche di Internet