Archivi tag: bambini


hop-on-pop1

Bambini e ADHD: La sottile linea rossa tra diversità e malattia

Con l’età scolare per un bambino si aprono orizzonti completamente nuovi. Si esce dal guscio protettivo rappresentato dalla famiglia per imparare a rapportarsi con gli altri e questo ancora prima di iniziare l’apprendimento nozionistico. I primi anni di scuola possono essere un’esperienza splendida o un trauma che ci si porterà dietro e questo in funzione […]


Golden Rice, l’ogm a fini umanitari benedetto da Papa Francesco

Amsterdam, Bruxelles, Berlino, Berna. Da una settimana difronte alle sedi Greenpeace di diverse città europee si svolge uno inusuale sit-in. Compassati scienziati innalzano striscioni con scritte: “Ogni minuto nel mondo, un bambino muore per  malattie dovute a carenza di vitamina A” e scandiscono: “Greenpeace be wise, Stop telling Lies, Greenpeace Think twice, Allow Golden Rice” […]

foto_persone_einstein

Amiamo i Bambini. Possibilmente non Uccidiamoli

Sorvolo  ogni considerazione su quei genitori che fumano in macchina mentre trasportano bambini, magari con tutti i finestrini chiusi per “non fargli prendere freddo”. E’ una cosa così stupida che mi rifiuto di commentare. Mi piacerebbe, però, che la cosa fosse punibile con perdite di punti sulla patente e sostanziose multe. Non credo che lo […]


Over and Out

Chiamando il Nulla Negli ultimi tempi, un po’ anche per colpa della crisi, ho dovuto riprendere un vecchio lavoro che mi porta a stare lontano dalla famiglia e vicino al male della Terra. Capita che per qualche giorno io non stia a casa e non possa vedere la mia bambina. Mi hanno raccontato che, durante […]

Hanged Pals

L’uomo del miele

I tre uomini erano giovani, alti ed atletici. Si muovevano con sicurezza, mentre si avvicinavano al loro obiettivo sapendo cosa fare. La chiamarono con voce bassa e senza sprecare parole, quasi solo dei suoni. Lei, dalla pelle rosea ed ancora molto giovane, si avvicinò  senza timore, era abituata ad essere chiamata con quei modi, lo […]


Briciole

A. Sbriciolava un biscotto. Minuziosamente, fino a ridurlo in polvere, impalpabile. Intanto osservava, nascondendo lo sguardo come aveva imparato a fare, le mani dell’uomo a meno di un metro da lei. Gesti precisi, lenti slegati da tutto quello che fino a pochi minuti fa era stato. Caffettiera, caffè, acqua, fornello.

"Lapides " di Patrizia Dottori (premiata Donna del Marmo 2013)
Foto dell'autrice del post

Blitzkrieg – la guerra lampo dei mocciosi

I tre piccoli ospiti fanno il loro ingresso in casa nostra con la baldanza della Wehrmacht durante l’occupazione di Parigi. Non salutano, non mostrano segni di timidezza o imbarazzo, ma si dedicano subito a ispezionare l’appartamento come una squadra di polizia giudiziaria incaricata di una perquisizione. Li seguono i genitori, due coppie di amici che […]