Risultati Elezioni 2013 5


Mai come oggi l’esito elettorale non era solo l’espressione di un orientamento politico, ma quello di un referendum tra il prima e il dopo, tra la condizione di supino asservimento alla partitocrazia e la presa in carico di una responsabilità civica personale, senza delega a ras, capi mandamento e delegati della BCE.
E una riposta è arrivata: agli italiani la partitocrazia sta bene. Sia essa quella del partito democratico, col suo volto bonaccione che da una parte da ragione alla gente e dall’altra si accorda con i potentati economici ed industriali, sia essa quella del PDL col suo leader bugiardo conclamato, corruttore di minore e grande legiferatore pro domo sua, sia infine, quella di Monti, uomo super partes che si è dimostrato più che inter partes, senza faccia, senza spina dorsale, senza fantasia, ma con tanti amici.

Insomma, alla grande maggioranza degli elettori, con diverse sfumature, il fatto che esista una casta di figuri che si legittimano reciprocamente e che sostengano un elefantiaco apparato produttivo la cui unica finalità è mantenere lo status quo va bene, anzi, va benissimo. Non resta che prenderne atto.

Certo, bisogna vedere i dati definitivi, ma una vocina mi dice che non saranno tanto diversi. Continuiamo ad illuderci, ogni volta, ed a sperare di essere sorpresi. Invece, l’eterna domenica pomeriggio nella quale siamo imprigionati, come mosche nell’ambra, è solo all’inizio. Per quanto siano passati trent’anni. Saranno al massimo le due e mezza. Non è nemmeno ancora iniziata domenica in.


5 commenti su “Risultati Elezioni 2013

  • Vittorio Mori

    Il nanastro al 30%. Rimango come per Giannino: allampanato come davanti ad un pc con su windows che fa lo schermo blu con le scrittine bianche.

  • GirFalk

    Inizio a pensare che non siamo in grado di arrivarci. E lo dico pensando a discorsi che ho avuto con persone che ho molti motivi per considerare intelligenti, ma che quando si tratta di aprire gli occhi su questa realtà preferiscono il prosciutto.

  • rinnovamento

    Non mi pare sia andata come voi dite. La gente si è espressa in modo chiaro con il 5stelle primo partito. Imbarazzante ed infantile, per voi, che continuiate a parlare di Berlusconi. Adesso datevi una mossa.

  • Greg Icy Stark

    E’ giusto provarci ogni volta, se non altro è segno che non tutto è perduto. Ma alla grande maggioranza degli elettori non interessa nulla di tutto questo, va a votare perché gli arriva la tessera elettorale. E poi in queste ore, sentire alcuni giornalisti lodare le doti di chi ha parlato alla pancia degli elettori mi fa rabbrividire. Se io convinco qualcuno a comprare qualcosa che non funziona non sono un buon venditore ma un truffatore. Poi un buon venditore, ma pur sempre un truffatore.

    • rinnovamento

      Diamoci una mossa ! La vera lotta di classe a breve, molto a breve, sarà tra chi continuerà a godere di uno stipendio certo e chi invece rischia di perderlo da domani. Mettiamo tutti i dipendenti privati e pubblici sullo stesso piano dei diritti e dei doveri. Tempo fa vi dissi cosa io avrei fatto ma non ho avuto risposte da voi. Continuate ad essere degli incalliti onanisti, non meglio del cardinale americano che coprì i preti pedofili.

I commenti sono chiusi.