Rassegna Stampa 01/10/07 6


Non dire gatto se non l’hai nel sacco. Dopo essersi fatti i pompini a vicenda, altro momento infelice del governo prrrrodi, tanto per farci capire che le cose vanno benemale, ma non troppo. Si sta/ come d’autunno/ sugli alberi/ le foglie, direbbe un’Ungaretti.

Ci consoliamo? Per altri cazzi, litigano anche da altre parti.

A proposito di… parti, è in arrivo sul mercato la pillola contro il secondo più grande dramma degli uomini. E si era pure quasi vicini al rimedio contro il primo più grande dramma degli uomini, ma la FIFA ha detto che no, non si possono assegnare 20 scudetti l’anno…

Sempre rimanendo in questioni anatomiche sportive, esce fuori la figura del raccattapalle politico. Oppure si potrebbe parlare di campagna acquisti. Effettivamente l’immagine di tutti questi politicanti che di punto in bianco si trovan senza partito è toccante. Quindi tocchiamoci tutti affinché convergano verso il Pd così sapremo a priori chi non votare.

Un’ultimo sguardo all’italietta e poi voliamo verso altri lidi. Nuova puntata dell’omicidio del mese: il remake. Cambiano i protagonisti, il movente e l’arma… chiedo scusa, sono in astinenza di notizie su Garlasco, la bicicletta a “porta a porta” mi è stata letale! Per farmi perdonare vi porto in tavola un altro succulento piatto di violenza gratuita e gggiovane.

Ma lasciato lo stivale, come va altrove?

In ucraina non si capisce. Per chi tifiamo?

In Spagna svendono culi.

In Birmania le nazioni unite vanno a parlare con il leader dell’opposizione… che sta agli arresti domiciliari. “Abbiamo provato a bussare al governo, ma non c’hanno aperto” si giustifica Gambari.

E non va meglio negli USA, dove c’è una simpatica disputa sulla sanità pubblica. Ovviamente una disputa all’american way, con riflettori e truccatori. Niente da ridere, qui il welfare ha i giorni contanti, se dovete turare le carie a vostro figlio vi conviene sbrigarvi.

Terminiamo per oggi con una notizia sulla stampa: qualcuno s’è accorto che fa schifo. Meglio tardi che mai. Ci permettiamo tuttavia di dubitare anche di chi dubita. Soprattutto se chiama “ospiti” dei detenuti. Leggere per capire.

Radiosa giornata.


Informazioni su Contributo redazionale

A seguito di un attacco hacker il database degli autori degli articoli di MC è stato compromesso. Questo articolo è stato scritto da un contributore di MC, ma non è stato possibile risalire a chi. L'autore, se lo ritiene opportuno e necessario, può richiedere la ri attribuzione del contenuto via contatti del sito.

6 commenti su “Rassegna Stampa 01/10/07

  • silvio

    Il collegamento FIFA manda alla pagina FIGC.

    Un po' come se il nome Vaticano rimandasse al sito della parrocchia 😉

  • MenteCritica

    Ok Silvio. Grazie.

    L'ignoranza calcistica è un gran vanto per il mio redattore. Io lo comprendo molto bene 🙂

    Sei sempre un lettore attentissimo. Grazie.

  • diabolicomarco

    L'ultima notizia è sconcertante. Ho sentito dire in questi giorni che per qualcuno i giornalisti sono una casta. Personalmente non lo credo. Purtroppo molti giornalisti sono dei morti di fame che cercano di sbarcare il lunario in un modo o nell'altro, pronti a tutto. Altrimenti certe cose non si spiegano.

  • tusaichi

    Fifa, figc, pallone, totti, forzajuve, ancelotti buh… forza mancestè bla bla bla

    dm, io temo che i giornalisti siano troppi e decisamente troppo incompetenti. Quindi alla fine vince chi la spara più grossa. D'accordissimo sul fatto che son morti di fame, altrimenti non avrebbero motivo di attaccarsi a succiar latte da fatti come cogne o garlasco.

    C'è un enorme, gigantesco, immenso errore di fondo.

    Ed è la gente.

I commenti sono chiusi.