Strawberry (Medium)
All’università ho scoperto di essere abile a determinare andamenti e asintoti, a formulare previsioni, a intuire fasi successive e scenari futuri. Questo talento, che nel quotidiano aggiungeva alle mie relazioni personali la stessa empatia di Cassandra nel mito greco, s’è rivelato piuttosto proficuo da un punto di vista professionale. Negli anni ho trasformato l’intuizione in un metodo costruito su memoria personale, capacità d’individuare i giusti “key-drivers” tra milioni d’informazioni disponibili e abilità nell’aggregarli in modo corretto. Coi risultati, finora, ho potuto campare. Il problema è sorto quando mi sono accorto che tutto ciò non funzionava con la mia persona. E’ stato allora che la dote professionale ha cominciato a cronicizzarsi in una […]

Io e Comandante Nebbia


Cattura
Non c’è niente di più inutile della polemica divampata intorno al presenza o meno di polizia e/o vigili addetti al traffico sulla Promenade di Nizza la sera del terribile attentato. La triste verità è che se si volesse mettere anche un solo membro delle forze dell’ordine a sorveglianza di ciascuno dei punti sensibili non basterebbero esercito, aviazione, marina, carabinieri, polizia, forestale, guardie giurate, polizia provinciale, vigili urbani e guardie carcerarie. Dovremmo tutti arruolarci nella polizia. Stadi, supermercati, traghetti, ospedali, metropolitane, teatri, centri commerciali e, come sappiamo bene noi italiani, treni e stazioni sono tutti possibili obiettivi. Chi di voi è […]

La guerra è ovunque


Cattura
Per uccidere Peter Pan non devi mirargli addosso, ma leggermente più avanti, in direzione della sua corsa. Sì, Peter Pan corre, corre sempre. E’ difficile che tu lo colga seduto a fumarsi una sigaretta, a sentire un po’ di musica con le cuffiette oppure a sonnecchiare nel pomeriggio rovente che si scatena nelle antiche città di pietra che segnano il confine tra Oriente ed Occidente. Peter Pan si nasconde, compare all’improvviso e quando attraversa la strada lo fa fulmineo, tenendosi basso come un gatto, così che per ficcargli una palla in corpo ci vuole rapidità, esperienza e anche un buon […]

Non ne resterà nessuno.



1011778-drops
General Activity Report Mi sono chiesto cosa potesse rendermi veramente felice. Mi sono venute in mente, l’una dietro l’altra, tutta una serie di cose. Su ciascuna mi ci sono soffermato un po’, ho provato ad immaginare cosa sarebbe accaduto se veramente fosse successa, ma non ho provato nessuna emozione. La mente continua a lavorare. Crea scenari, prospettive, piani, obiettivi, assegna attività, controlla avanzamenti. Il cuore è spento. [sc_embed_player autoplay=true volume=”50″ fileurl=”http://www.mentecritica.net/wp-content/uploads/2016/07/rise.mp3″] Time Management La gestione del tempo è un problema serio. Non parlo di appuntamenti, impegni e agendine che fanno bip bip. Parlo delle occasioni perdute, degli incroci dove si […]

Drops


ysfgjcepaextghbnlnpl
Alla fine le cronache narrarono che quella fu l’estate più fredda della storia. Mentre i bambini correvano sulla battigia schizzando i loro costumini con la sabbia brillante del mare, mentre le ragazze ricoprivano i loro corpi snelli e morbidi di profumata crema solare, mentre gli uomini scoprivano il petto glabro e lo offrivano virilmente alla ferocia del sole, mentre le fronde ingiallivano combuste da raggi invisibili, mentre l’aria si faceva umida e pesante, il freddo ghiacciava implacabilmente i tubi dell’acqua, attaccava i frutti odorosi marcendoli, penetrava nel profondo delle macchine e faceva polvere del loro cuore d’acciaio. [sc_embed_player autoplay=true volume=”50″ […]

Il Freddo


977223_381975925246635_605614534_o
In questa notte d’estate, nel cielo terso scuro di un blu assoluto, con un leggero vento fresco che dà sollievo alla pelle sudata, nel silenzio delle case addormentate, tutte con le finestre aperte, l’eco di una macchina che attraversa la strada, il miagolio di un gatto che cerca amore, fra l’odore penetrante dei fiori, mentre quasi tutti dormono e solo qualcuno veglia sostenuto da un’antica inquietudine, in questa notte d’estate che sa di giornate leggere, di promesse mancate, di baci di passione, di crema, cioccolato e panna, in questa notte d’estate, dicevo, è iniziata la guerra. [sc_embed_player autoplay=true volume=”30″ fileurl=”http://www.mentecritica.net/wp-content/uploads/2016/07/sstars.mp3″] […]

La Guerra Inizia nel Cuore



Capture
*La Bella Signora Eva è una bellissima donna. Non è giovane, intendiamoci. E’ da tanto tempo che è entrata negli “anta”, ma finalmente anche i giovani hanno capito che il fascino di una donna si declina in modalità diversa a seconda dell’età. Quando Eva passeggia per strada, molti sguardi ammirati si poggiano sui suoi fianchi eleganti, sui lunghi capelli dorati e sul viso dove tempo e armonia disegnano un quadro sensuale e ricco di fascino. Eva ha scoperto da poco di avere una brutta malattia. Delle cellule maligne sono entrate nel suo corpo e lo stanno lentamente devastando dall’interno. Non […]

Cinematica dell’Amore Debole


Ms. Future
La seguente trattazione ha lo scopo di illustrare brevemente gli elementi essenziali della metafisica del viaggio temporale. Le conclusioni di seguito illustrate sono frutto di sperimentazione diretta e sottoposte a verifica in modalità “doppio cieco” allo scopo di razionalizzare e formalizzare scientificamente le complesse articolazioni di una materia che per le forti implicazioni soggettive presenta non comuni difficoltà di documentazione secondo i canoni scientifici classici. La sperimentazione dimostra che il viaggio nel tempo è possibile e avviene in una modalità di bilocazione mentale e collocazione fisica differita per la quali è possibile dire che un viaggio si compie contemporaneamente nel […]

Elementi di Metafisica dei Viaggi nel Tempo


4e512563361609c7ecc1b4be9d0d6300
[sc_embed_player autoplay=true loops=true volume=”60″ fileurl=”http://www.mentecritica.net/wp-content/uploads/2016/07/0907.mp3″] ho violato il quinto comandamento più volte degli anni che compio, ma l’ho fatto perché sono un guardiano dell’occidente. e anche per i soldi, ma soprattutto perché sono un guardiano dell’occidente, ma anche per i soldi. sì anche per i soldi. i soldi li ho persi tutti. non ero fatto per diventare ricco così li ho sprecati, li ho persi, li ho prestati e qualcuno l’ho anche speso, ma non molti. insomma, non mi ricordo bene quello che ne ho fatto. ho inventato un sistema per riconoscere le forme rapidamente e con grande accuratezza. ad […]

zero nove zero sette, il guardiano dell’occidente