Oscar Luigi Scalfaro: Il Necrologio dei Lettori de Il Giornale 8


Questo sito non ritiene di esprimere un particolare cordoglio per la scomparsa di Oscar Luigi Scalfaro. Aldilà della pietà che si deve, a volte per pura forma, per la morte di un essere umano, dobbiamo confessare che la dipartita di Scalfaro non ci ha ispirato pagine di accorata commozione. Questione di simpatie. Non ce ne vogliano i dolenti della rispettabile salma.


Ciò detto, è comunque significativo prendere nota dei composti commenti de i lettori de Il Giornale (( su segnalazione di Mazzetta )). Si è tanto (inutilmente) ragionato della rappresentazione dell’Italia offerta da Francesco Schettino e Gregorio de Falco, quasi automaticamente assurti a mascherine di quel perenne carnevale che è diventata la pubblica opinione italiana.
Non in rappresentazione dell’italianità, della maturità del dibattito politico nel nostro paese e della cristianità di cui Roma è faro mondiale, ma in nome della curiosità vi sottoponiamo una piccola antologia che non ha nessun valore statistico, ma diverte, se uno la sa apprezzare.

#357 gianky53 (1287) – lettore
il 29.01.12 alle ore 17:21 scrive:
Gianfry Fini in Tulliani, quello attaccato con il Vinavil e con la faccia di tolla ha sentenziato che con lui, il barone, è morto un padre della Repubblica. Magari la Repubblica fosse nata orfana!

#353 Proserpino (57) – lettore
il 29.01.12 alle ore 17:16 scrive:
Un bel risparmio x gli italiani, soprattutto a livello pensionistico, etc. pace all’anima…. sua!

#349 virginio1946 (23) – lettore
il 29.01.12 alle ore 17:10 scrive:
Oscar se tu non fossi mai nato,avremmo avuto certamente un’Italia migliore.Riposa in pace,ma non tornare,nemmeno reincarnato.

#334 livorno49 (148) – lettore
il 29.01.12 alle ore 16:49 scrive:
Dio c’è. Ed ora che ha imparato la strada del colle……

#330 Antonio43 (144) – lettore
il 29.01.12 alle ore 16:47 scrive:
Il mio commento era perfettamente in linea con quelli che state pubblicando, ma non lo trovo. Non è la prima volta, adesso vi mando tranquillamente a quel paese, ce ne sono tanti altri di quotidiani sul web! E per quanto riguarda Scalfaro, l’unico posto dove questo ………. individuo può stare è l’inferno!

#328 CALISESI MAURO (40) – lettore
il 29.01.12 alle ore 16:46 scrive:
Nessun dispiacere l’essere in questione era la casta in senso stretto, uno dei tanti responsabili del disastro morale e reale di questa nazione. Un uomo brutto, perfetta sintesi di catto comunismo e consociativismo. Si professava Cristiano ma il detto ” che il tuo dire sia si si o no no ” non era roba per lui. Riposi in pace? Mah!!

#326 luogotenente (71) – lettore
il 29.01.12 alle ore 16:45 scrive:
Certe giornate, specie la domenica, nascono storte, ti alzi gia incazz@to e fuori il tempo fà schifo, ma poi accendi la televisione e ascolti una notizia che aspettavi da vent’anni, è morto scalfaro, quello che per entrare nella costituente condannò a morte dei galantuomini, quello con la bocca da prete di campagna affamato di chierichetti, e la giornata diventa improvvisamente meravigliosa, ti siedi e pensi “Evviva”.

#323 rita47 (33) – lettore
il 29.01.12 alle ore 16:43 scrive:
e vai……………..anche questo ce lo siamo levati di torno……………… sotto un altro, e ce ne sono………………………………….

#347 Lorenzo1508 (192) – lettore
il 29.01.12 alle ore 17:08 scrive:
che coraggio prendere le difese o porgere condoglianze per la scomparsa di un tal essere! chissà quanto piangono le famiglie Vezzalini,Mingoni-Toussand,i derubati dall’ex ministro degli interni, i derubati di democrazia del suo golpe nell’a.d. 1994! per non parlare degli altri condannati dal supremo giudice militare! vayas con Dios oscaV; mi spiace solo doverti ritrovare all’inferno dove la Giustizia Divina ti ha sicuramente cacciato!!

#345 marforio (511) – lettore
il 29.01.12 alle ore 17:08 scrive:
Quanti italiani disonesti rendono onore a questo misero essere che sicuramente si trova fra le braccia di Caronte,il peggiore presidente prima di napoletano, spero solo che la fiamma che laggiu brucera sia tricolore.

#343 profiler (1538) – lettore
il 29.01.12 alle ore 17:04 scrive:
Come disse qualcuno odiare è un diritto. Ragion per cui..spero che si riformi il cancro alla prostata dell'”homo arcoris” il più presto possibile, che schiatti al più presto ché faccio una festa memorabile.

#340 SOCIALI MAURA (329) – lettore
il 29.01.12 alle ore 17:00 scrive:
alleluia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! mi chiedo quando potro riscriverlo???????????????????????

#338 ilcensore (2) – lettore
il 29.01.12 alle ore 16:57 scrive:
La Siognora con la falce è arrivata in ritardo di 20 anni; peccato.

#318 dave_d (12) – lettore
il 29.01.12 alle ore 16:38 scrive:
E adesso, cosa dira’ a San Pietro quando lo invitera’ a prendere la strada per L’Inferno? Io non ci sto?

#312 coni (305) – lettore
il 29.01.12 alle ore 16:28 scrive:
Morto uno Scalfaro, la sinistra ha il sostituto in Scalfarotto. Un’altro che oltre alla passione ci mette anche il c…….uore.

#310 robertoms (75) – lettore
il 29.01.12 alle ore 16:24 scrive:
Finalmente il buon Dio ci ha liberato dalla presenza dell’indivuduo più squallido dell’universo. Purtroppo ci dovremo sorbire per almeno una settimana da parte degli ipocriti distribuiti a tutti i livelli, le ricostruzioni, la storia le bravate di costui che, con alto senso delle istituzioni, le ha sfruttate fino all’osso per la bellezza di 93 anni! Auguri!

#304 coni (305) – lettore
il 29.01.12 alle ore 16:19 scrive:
La sua pizzocaggine, ha consentito alla figlia di restare (forse) un’anonima zitella tanta era la prevenzione di questuomo che avrebbe voluto vedere le donne vestite di corazza e con la cintura di castità. Quella signora con le spalle scoperte che si pre se la sua ramanzina, non credo che fosse più scandalosa di tutta la cricca che siedeva in parlamento, che si era guadagnato la classifica di ladri, e che tuttora se la manten gono. Non mi escono lacrime, anche perché questo signore ha fatto parte dei repubbli chini, e nessuno sa quanti ne ha fatti giustiziare. O dei seri motivi per avercela con lui altrimenti, non avrei sprecato tempo per queste due righe.

#301 Giovanni da Udine (43) – lettore
il 29.01.12 alle ore 16:15 scrive:
Qualcuno sa fare due conti per capire quanto risparmieremo ora ? Tra pensione da magistrato, pensione da parlamentare, pensione da ex capo dello Stato, prebenda da senatore a vita, costo delle varie e nutrite scorte e delle auto blu, mi sa che ci risparmiamo una finanziaria.


8 commenti su “Oscar Luigi Scalfaro: Il Necrologio dei Lettori de Il Giornale

I commenti sono chiusi.