Nuova Privacy Google, Chi l’ha Vista? L’Europa Chiede a Google di Fermarsi. 6


Poche reazioni dagli utenti internet italiani, proverbialmente disinformati e tardivi a mettersi al passo. Goggle sta introducendo, praticamente immediatamente, nuove norme riguardo la modalita attraverso cui verra autorizzato a registrare ogni cosa che faremo con o senza il nostro beneplacito.

In una lettera a Larry Page, fondatore ed esponente di Google, Jacob Kohnstamm il responsabile per la privacy dell’Unione Europea gli ha comunicato che la commissione Francese sulla Privacy digitale ha lanciato una investigazione riguardo gli effetti delle nuove norme in Europa.

Io non sono in grado di fare una disamina tra il prima e il dopo ma leggendo le nuove norme diventa chiaro che in questo modo Google si arroga qualsiasi diritto sui dati raccolti mentre un utente usa i suoi prodotti ( il motore di ricerca, Android, eccetera)

Ora non avevo dubbi che questo in effetti fosse già la situazione in essere almeno quando l’amministrazione americana nelle vesti delle sue entita di sicurezza e informazione ( leggi CIA) avessse richiesto a Google di passargli i dati registrati. Ma mi sembra che con l’introduzione della nuova privacy Google acquisisce legalmente il diritto di spiare. Da ora, non importa se sarete registrati o no, o se abbiate proceduto al login oppure no, Google avra il diritto di raccogliere i dati e di incrociarli costruendo attraverso l’acquisizione dell’IP un dossier su ognuno di noi in un gigantesco archivio.

EU ask Google to delay new privacy policy http://www.mirror.co.uk/news/technology/2012/02/03/eu-ask-google-to-delay-new-privacy-policy-115875-23734365/

In a letter to Google Chief Executive Larry Page, Jacob Kohnstamm, the chairman of the group of 27 national privacy regulators in the EU, said the French data protection agency has launched an investigation into the new rules and how they will affect Google users in the EU.


6 commenti su “Nuova Privacy Google, Chi l’ha Vista? L’Europa Chiede a Google di Fermarsi.

    • Qualk1

      Hai ragione. In fondo potremmo rendere aperti anche i cessi, tanto non abbiamo nulla da nascondere.

  • Gaia

    Infatti i cessi andrebbero lasciati aperti!?!
    Ma come fai a controllare tutte le informazioni?è una vera sfida, anche se non escludo sia possibile, ci vorrebbero regole serie e qualcuno a cui convenga la privacy. La privacy è un nostro diritto, ma non abbastanza purtroppo.
    Non credo si possa fare qualcosa dal basso, ci vorrebbero decisioni prese nelle sfere di potere giuste.

I commenti sono chiusi.