Nun votà Grillo 123


Questo è un articolo satirico. Molti lo leggono e non lo capiscono, per questo lo scriviamo in testa al pezzo.

Silenzio, silenzio elettorale. Vorrei riuscire a stare in silenzio anche io ma la gente parla e parla e mi esplodono le orecchie.

Per tutto l’anno la gente ha parlato di tutto meno che di politica: cosa se fa sabbato sera, me devo trovà ‘n ragazzo, domani esce er novo pezzo de Caparezza, annamo ar concerto de Pelù, famo la serata a casa mia, passame ‘sta canna che te la stai a sturà, famme dormì che è ancora mezzogiorno e prima de le due qua nun se move nessuno manco cor pepe ar culo. Adesso, invece, ce stanno le elezioni e de quarcosa bisognerà parlà, sennò ‘a coscienza mia me dice che so ‘no stronzo che nun me ne frega ‘n cazzo de cosa decidono ar Governo. E allora parlamone anche se pe’ tutto l’anno me ne so fregato. Sì, ‘e notizie l’ho lette e m’hanno fatto rosicà perché effettivamente so’ dei ladri corruttori de mmerda, ma parlanne co’ l’artri no, mai, perché de ascortà cosa c’hanno da dì in fondo nun me ne fotte ‘n cazzo. Però mo bisogna parlà pecchè c’ho ‘sta cosa dentro che assomiglia a ‘na coscienza e me dice “parla Antò, parla anche a vanvera basta che parli”.

E allora dico che nun capisco quelli che votano a Grillo pecchè a me me pare ‘n fascista che ha rivolto la parola a casapound. ‘Na brava persona nun se deve azzardà a pallà co’ certa ggente, loro so da mette ar rogo come le streghe ner medioevo pecchè so’ bbestie e nun so’ omini, nun c’hanno diritto a la vita e manco ad avecce n’opinione. Io sì invece pecchè so’ antifascista e quindi è automatico che so’ na bbrava persona. ‘A ggente se ggiudica così, da quello che dice de esse, è l’unico modo, er dialogo nun serve, è ‘na brutta bbestia, te mette ‘n difficortà, te ritrovi a parlà co’ chi ‘a pensa diversamente e te tocca pure trattenette dar menallo, che so’o meriterebbe.

Eppoi Grillo me sta sur cazzo pecchè urla sempre. Poi ‘o faccio pur’io eh, perchè ‘n fonno semo tutti ‘ncazzati come ‘e jene. Però se so ‘ncazzato io va bene, ji artri se fottano che er diritto a urlà nun ce l’hanno, vor dì solo che nun sanno che dì, vor dì che so’ comici e ccomici ann’a rimanè. Eppoi quo’o stronzo mica se fa ‘ntervistà dai ggiornalisti, c’ha ppaura pecchè è vero è ‘n fantoccio che nun sa che dì. Che poi a pensacce bbene nun c’è da avè ppaura de ‘sti ggiornalisti perché se ce pensi aji artri candidati nun è che j’abbiano fatto tutte ‘ste domande difficili, nun è che li abbiano criticati più de tanto, nun è che se siano sbattuti pe’ fa quarcosa. So’ come mme, in fonno. Però Grillo no, nun c’ha diritto de rifiutasse de parlà co’ deji stronzi. ‘O posso fa io co’ casapound ma Ggrillo coi ggiornalisti no perchè ‘n giornalista nun po’ esse fascista, fa pure rima quindi dev’esse così, so sicuro.

Eppoi io so speciale, c’ho ‘a palla de cristallo e so già che succede se vince er movimento, ‘o so che ttanto nun sanno governà, ‘o so che tanto nun mantengono ‘e promesse, ‘o so che ce metteranno ‘e camicie nere pe’ strada. Che ppoi a pensacce bene nun è che i poliziotti in questi anni erano diversi dai fascisti, nun è che l’artri politici sanno governà, nun è che mantengono ‘e promesse. Però armeno ‘o sapemo e c’avemo l’anima ‘n pace. E poi ho visto er comizio de Grillo e me basta pe’ dì che è ‘n cojone, ma vent’anni de malapolitica nun me bastano, nun me ne bastano cento, io ce vojo morì de malapolitica. Te nun t’azzardà a votà pe’r cambiamento perché se poi nun cambia te vengo a cercà e te spacco ‘a testa, a te e a tutti l’artri fascisti che ‘o vann’a votà. Però se ‘nvece i soliti noti lasciano tutto com’è e continuano a rubbà nun te permette de ’ncazzatte con me perché io nun c’entro e pecchè tanto ‘o sapevamo tutti che so così, nun è che ‘na novità, a me ‘e novità nun me piacciono, nn’e conosco e ppreferisco ‘a certezza de ‘n futuro de mmerda che ‘n futuro ‘ncerto. Che poi a mme nun me va de sta a votà pe’ decide se restà o no nell’euro, io no‘o so, basta che vedemo Roma-Lazio e nun cagate er cazzo. Però se ppoi i politici sbajano so cazzi loro, m’encazzo e urlo pe’ strada e ar massimo vado a spaccà quarche macchina de quarche poraccio che pe’ sfiga l’ha parcheggiata lì, perché io so antifascista e tu non poi avecce ‘a macchine se io nun ma’a posso permette.

Aoh a me voi che votate Grillo me fate paura perché siete ‘gnoranti e ve fate guidà da ‘n capetto. E’ vero, ‘o faccio pur’io che voto pd, ma er pd ce tiene ar nostro bbene anche se c’ha sempre rubato i sordi. E’ come Robin Hood, a’a fine rubba a noi pe’ campà lui, perché ‘n quarche modo dovrà governà, dovrà lavorà poraccio. C’ha diritto ar lavoro pure lui, anche se noi nun ce l’avemo. Eppoi mica stamo a pettinà ‘e bambole, loro so’ professionisti, se so ‘mparati a rubbà co’ stile ‘n tutti questi anni. So’ mijorati, se meritano ‘na promozione n’a cariera criminale, ‘i dovemo votà pe’ l’impegno che c’hanno messo a facce er culo, pure quello è ‘n lavoro, quarcuno ‘o dovrà pur fare anche se è sporco. E quinni vaffanculo, come dice Grillo che è l’unica cosa che sa dì, vaffanculo io voto er pd perché alla mia nazzione ce tengo e nun voto chi dice “vaffa”, ce vo’ armeno ‘a fine de ‘a parola pe’ esse corretti. E nun me rompe er cazzo tu, ce stai a rovinà a vvotà Grillo, è corpa sua se stamo così, è corpa sua se ‘a politica nun funziona, è corpa sua e de nessun artro. Grillo è fascista, ‘o so io che a vent’anni er fascismo serio ‘o conosco bbene, è una questione de tempi storici. Io c’ho ‘a coscienza a posto, te devi sentitte ‘na mmerda, e a dirla tutta io credo che manco tu c’hai diritto a vive, se fosse pe’ me te tojerei er diritto di voto e te mannerei ar rogo pure a te, fascista demmerda. Io c’ho ‘a coscienza a pposto, voto pd che me dice che nun rubba. E sti cazzi se ‘nn’è vero, nun è ‘n probblema mio ma d’a loro coscienza. E se nun ce l’hanno sticazzi, tanto nun ce l’ho manco io e stamo pari.


Informazioni su Contributo redazionale

A seguito di un attacco hacker il database degli autori degli articoli di MC è stato compromesso. Questo articolo è stato scritto da un contributore di MC, ma non è stato possibile risalire a chi. L'autore, se lo ritiene opportuno e necessario, può richiedere la ri attribuzione del contenuto via contatti del sito.

123 commenti su “Nun votà Grillo

I commenti sono chiusi.