L’Italia Va Avanti. Ma Anche No 10


Sì. Come tutti o quasi avrete saputo, l’Italia va avanti negli Europei di calcio, grazie all’onestà degli olandesi e alla pochezza dei francesi. E qui ci metto un paio di bei link per quelli di voi che volessero leggerne qualcosa di più.

Meglio così: avremo qualcosa su cui discutere ed appassionarci per qualche altro giorno.

Caffè amaro


Tanto da farci dimenticare che c’è un’Italia che va indietro, molto indietro, tanto da farmi temere che stia tornando a fatti e toni che non avrei mai pensato di dover ancora temere. Mi riferisco alla sconcertante lettera del premier Berlusconi che suggerisce – con stile, però – al Parlamento italiano qualcosa da votare per ritardare il suo processo.

Schifani l’ha letta in Senato, il TG5 l’ha mandata in onda integralmente, tutti i giornali ne hanno riferito. Ne sapete dunque abbastanza, per cui non ci metto il link, altrimenti anche il link arrossirebbe di vergogna.


Informazioni su Contributo redazionale

A seguito di un attacco hacker il database degli autori degli articoli di MC è stato compromesso. Questo articolo è stato scritto da un contributore di MC, ma non è stato possibile risalire a chi. L'autore, se lo ritiene opportuno e necessario, può richiedere la ri attribuzione del contenuto via contatti del sito.

10 commenti su “L’Italia Va Avanti. Ma Anche No

  • Comandante Nebbia

    Spero di riuscire a trovare il tempo per scrivere anche io qualcosa su questo argomento oggi.

    Io la vedo come una cosa positiva. Quando uno si toglie la maschera è sempre un progresso, anche se quella che viene fuori è una brutta faccia.

    Almeno, elettori del cavaliere e opposizione, sappiamo tutti di cosa stiamo parlando.

  • diabolicoMarco

    Parlare di “successo” dell’Italia (calcistica) è vergognoso.
    Con che coraggio la gggente faccia i caroselli non lo capisco. Con quello che costa la benzina poi!

    Per il resto…

  • Iniquo

    La cosa che mi ha stupito è la mancanza di pudore di Schifani che, da presidente del Senato, ne ha dato lettura. Non pensavo potessero già arrivare a tanta arroganza.
    Alla faccia del ruolo di garanzia…

  • Francesca

    Il fatto che la squadra vada avanti negli Europei non può che essere una manna dal cielo anche per Silvio.
    Così fra “lettere” e “pizzini” continuerà il suo lavoro di Capò del Governo.

    E comunque per dirla tutta un’Italia così non va avanti, ne la squadra e ne il Paese.

  • Francesca

    Comunque ragazzi abbiamo fatto la solita figuretta…biscotto, mica biscotto.
    E’ mai saltato in mente che forse qualcuno ragiona diversamente da “noi”?
    Tutti a puntire il dito contro l’Olanda temendo l’accordo con la Romania e ieri hanno dimostrato che loro non sono l’Italia degli inciuci e dei biscotti.

  • claudio

    L’ennesima legge “ad personam” è in preparazione… e la Finocchiaro dice: “Berlusconi ha perso l’occasione di essere uno statista”
    La senatrice è delusa, ma ne sia certa, di questo passo, il cav. lo diventerà STATISTA: capo di stato della Repubblica (delle Bananas).
    Anche se la Nazionale di calcio ha vinto contro la Francia, come italiano mi sento umiliato e offeso

  • ilBuonPeppe

    Comandante: “Quando uno si toglie la maschera è sempre un progresso, anche se quella che viene fuori è una brutta faccia
    Verissimo, sono assolutamente d’accordo. Ma non è questo il caso.
    Il nano non ha mai avuto alcuna maschera; i suoi obiettivi sono sempre stati evidenti, perseguiti alla luce del sole e spesso anche dichiarati spudoratamente.
    Sono gli italiani che non vedono ciò che hanno davanti agli occhi da 15 anni. Il problema non è lui, siamo noi.

  • Maurizio D.

    Beh, almeno i successi sportivi ci alleggeriranno un pochino (proprio poco) l’animo appesantito dalla me**a che i nostri cari governanti ci rifilano ogni giorno di più 🙁

I commenti sono chiusi.