It Was Cold and Rainy 169


Come dire, i precedenti illustri c’erano. I Beatles, i BackStreetBoys, Albano e Romina. Sostiene Pereira, poi, che il meccanismo sia un po’ sempre lo stesso. C’è la primadonna che strepita perché non ha tutti i riflettori addosso e se ne va sbattendo la porta, il duro e puro che vuole fare solo rock senza compromessi, quello che suona in talmente tanti posti da non avere tempo per la sua band, un altro che scopre di aver dato più di ciò che poteva e tutti quelli che sbaciucchiano le groupies, ma di tempo per cantare, nisba.

Ed alla fine è come in quei vecchi film, dove ciascuno se ne va per la sua strada, magari con un mozzicone mezzo fumato tenuto distrattamente tra le labbra (della marca dello sponsor giusto) mentre scende una pioggia sottile e il vento scuote il bavero della giacca. Da una radio lontana si sente suonare ancora la loro vecchia canzone, ma è come se venisse da un altro mondo che non tornerà più.

[audio:dxt.mp3|autostart=yes]

Le stanze ormai sono vuote, manca solo che arrivi, distratta ed inconsapevole, la donna delle pulizie a tirar via la povere di tanti spettacoli e i fogli delle canzoni iniziate e mai finite. Poi, dopo che le tende saranno chiuse e tutto spolverato, la porta si chiuderà e inizierà quel lento processo che consuma le cose e le rende vecchie, inutili e dimenticate.

E ora? Si dice in giro che il mondo continuerà come sempre, magari sarà un po’ più piccolo, ma sarà una cosa infinitesimale e nessuno ci farà caso. Alla notte seguirà il giorno, al giorno la notte e a colazione leggerai sul giornale sempre le stesse cose. Ci sarà chi ti convincerà che sei felice, chi ti dirà che sta lavorando per te, chi curerà i tuoi interessi e chi cercherà di farti vedere Dio in una palla. Business as usual.

Beh, alla fine che dire. Meglio nulla perché poi nasce l’imbarazzo, gli occhi guardano già altrove e ciò che è stato si perde in quella nebbia confusa che si vede lontano.
Qui rimane tutto così. Ogni tanto ripassa, se ci viene in mente qualche nuova canzone proveremo a cantarla, magari solo chitarra e voce.

Ma non sarà mai più lo stesso.

art by Vermin Inc & Meshell Ndegeocello
famous last words by myself


169 commenti su “It Was Cold and Rainy

  • Neottolemo

    Ecco, ora so cosa dire: grazie a tutti.
    Questi però erano i Weather Report, altro che Back Street Boys.

  • Sara

    Oddio quanto siete enigmatici voi…Uno dice che non sarà più lo stesso, l’altro ringrazia tutti, e a noi viene l’ansia! Spiegatece ‘n pò!

          • Mingo

            Qualche tempo fa avevo letto tra le righe del sito che il progetto “Mente Critica” sarebbe durato 5 anni o avevo le traveggole?
            Non che dall’articolo si evinca che chiudiate baracca… così… per curiosità…

            P.S. Le colonne sonore di sottofondo le azzeccate sempre! 😉

          • Sara

            Bah, sarà perchè sono tornata adesso dopo 20 km di motorino, ma entrando “qui” su questo spazio etereo ho sentito freddo…
            Forse sono solo allucinazioni…

          • Sara

            Oh…Anch’io tanto triste, non mi era mai capitato per una cosa che non riguardasse la mia vita “reale”. In fondo qui abbiamo scambiato così tante opinioni che è diventata un pò reale.
            Poi è anche raro che io sia triste se proprio devo dire…Più che altro perchè così, da un momento all’altro, intanto che si stanno facendo le votazioni per la bibbia di MC, poco dopo che hanno cambiato tutto “l’intonaco” e la pittura…
            Se ci avessero detto “tra un mese chiudiamo MC”, allora magari ci si attrezzava per prendere i contatti con qualche persona, magari qualcuno aveva qualcosa da scrivere, boh.
            E comunque non è bello, potevano tipo mandarci una mail di avviso!

          • Chiara di Notte - Klára

            Secondo me, considerandoli persone educate e rispettose, se volevano chiudere lo avrebbero comunicato in altro modo.
            Invece mi pare tanto un giochino.
            Leggi i commenti della “squadra”…
            Sembrano tutte frasi da film.
            Guarda, io voglio essere ottimista. Dopotutto MC mi piace e quando, per cause tecniche, non riesco ad entrarvi, un po’ mi dispiace, pero’ non posso certo perdere il sonno se hanno deciso di chiudere.
            Certo che se fosse un giochino per vedere le reazioni della gente, la cosa sarebbe un po’ offensiva e poco rispettosa nei confronti delle persone. Che appunto sono persone e non trastulli con i quali divertirsi.

          • simona_rm

            Si, anch’io penso che aspetterò un’occasione peggiore per tagliarmi le vene.
            Il fraseggio cinematografico non gli è mai stato è estraneo (poi ricorda: sono tutti maschi 😉 ). Però il commento di Fully mi sembra quello “definitivo”.

          • Sara

            Uau, interessante essere al proprio funerale!
            Certo che non ti si può dire che parli in modo indiretto! Bah, comunque le carampane fanss adolescenti sembriamo solo noi, e in più tagliarsi le vene non è un metodo così efficace per suicidarsi…

          • simona_rm

            Effettivamente, a quanto pare, siamo le uniche che non hanno un cazzo da fare

            :mrgreen:
            oggi è così.

            L’idea di osservare il proprio funerale non è male. Ma non saprei a che pro.

          • simona_rm

            già, anch’io ho fatto le stesse considerazioni: la ristruttuzione e poi la bibbia. Mah! Sembra un evento improvviso e non programmato.
            Io lo considero un posto reale, ho sempre detto la verità ed è stato molto importante per capire meglio tante cose. Il confronto civile che c’è qui, nella vita “reale” mia, è molto raro. Mi mancherà.
            Ti verrò a fare visita su pinguino sportivo. 😉
            Ci aggiorniamo a doma’….magari troviamo un banner con un clown che ci spernacchia e la scritta: c’avete creduto facce di velluto! oppure: “paura eh!”

          • Sara

            Ahahah per l’ennesima volta abbiamo superato il limite massimo di risposte, avranno chiuso per sfinimento????
            Sedotte e abbandonate è veramente l’opzione peggiore!
            Per Chiara: secondo me gli altri sono timidi barra attendono di avere più notizie per poi dire “lo sapevo!”

          • Sara

            E poi come sottofondo mettono la pernacchia!!!
            Potevano proporre MenteCritica come partimonio dell’unesco!!!! :mrgreen:

            Ma soprattutto, non ci hanno risolto il gioco di inizio anno!!!! Non vale!!! 😉

          • simona_rm

            Ma soprattutto, non ci hanno risolto il gioco di inizio anno!!!! Non vale!!!
            Già, sedotte e abbondonate. Non si fa.
            E vero comunque, siamo solo noi 3 a notare qualcosa che non va. Gli altri? Ari-mah!

          • Sara

            Ragazze comincio forse a intuire qualcosa…Andate su “amici di mc”, cliccate su “list” (dove c’era la lista della redazione), poi cliccate ancora, si apre una pagina in inglese, leggete li (spero di aver capito il significato di quella pagina, le ho dato solo uno sguardo una riga si e 4 no)

          • simona_rm

            ti ho risposto in fondo alla pag. Ma sono in moderazione.
            (vuol dire che qualcuno modera…DM mi sembra attivo)

      • Sara

        Ma ti sembra normale che prima di chiudere tutto cambino tutto l’ambaradan lavorando ore e ore sul tema e sull’homepage nuovi? Boh…

  • CogitoergoVomito

    “A reason, a season, or a lifetime”.

    “Le persone vengono nella tua vita per una ragione, per una stagione o tutta la vita. Quando saprai perchè, saprai cosa fare con quella persona.

    Quando qualcuno è nella tua vita per una RAGIONE, di solito è per soddisfare un bisogno che hai espresso. Sono venuti per assisterti attraverso una difficoltà, per darti consigli e supporto, per aiutarti fisicamente, emotivamente o spiritualmente. Possono sembrare come un dono del cielo e lo sono. Loro sono lì per il motivo per cui tu hai bisogno che ci siano. Quindi, senza nessuno sbaglio da parte tua o in un momento meno opportuno, questa persona dirà o farà qualcosa per portare la relazione a una fine.

    Qualche volta loro muoiono.
    Qualche volta se ne vanno.
    Qualche volta si comportano male e ti costringono a prendere una decisione.

    Ciò che dobbiamo capire è che il nostro bisogno è stato soddisfatto, il nostro desiderio realizzato, il loro lavoro è finito. La tua preghiera ha avuto una risposta e ora è il momento di andare avanti.

    Alcune persone vengono nella nostra vita per una STAGIONE, perchè è arrivato il tuo momento di condividere, crescere e imparare. Loro ti portano un esperienza di pace o ti fanno ridere. Possono insegnarti qualcosa che non hai mai fatto. Di solito ti danno un incredibile quantità di gioia.

    Le relazioni che durano TUTTA LA VITA ti insegnano lezioni che durano TUTTA LA VITA, cose che devi costruire al fine di avere delle solide fondamenta emotive. Il tuo lavoro è accettare la lezione, amare la persona e usare ciò che hai imparato in tutte le altre relazioni e aree della tua vita.
    Si dice che l’amore è cieco ma l’amicizia è chiaroveggente.”

    “Grazie per essere una parte della mia vita, che sia una ragione, una stagione o tutta la vita”

    Author Unknown

  • Fully

    Penso a voi tutti come a tante altre persone che sono entrate nella mia vita, vi hanno lasciato una traccia, hanno fatto vibrare le corde della mia anima, mi hanno perforato il cuore o fatto gioire la mente, rallegrato i miei pensieri o fatto nascere in me nuove speranze…
    Che sono andate, sbiadite, ma mai dimenticate.

    Meglio. E’ decisamente meglio perdersi che non essersi mai incontrati.
    Grazie a te, dfc
    Grazie a tutti i miei compagni
    Grazie ai lettori di MC.

  • marcoilbuono

    E’ il momento in cui il duro e puro smette di cantare, i concerti sono finiti, si accorge di avere gli occhi arrossati, si volta verso le persone che hanno suonato con lui, li guarda uno ad uno senza dire nulla non sa come ringraziarle, si limita ad un inchino mentre pensa di non essere poi così duro.

  • Silent Enigma

    “…but I still never learnt to live without regret”

    Grazie Squadra, è stato grandioso essere al vostro fianco.

  • marechiaro

    a) chiude il sito perchè avete litigato
    b) il sito è stato minacciato
    c) il sito chiude perchè ci sarà il controllo del web
    d) il sito non c’entra niente, è l’opposizione che è finita
    e) sono io che scrivendo qua ho portato sfiga
    f) è una finta per vedere le nostre reazioni.
    Comunque, fatemelo sapere, perchè se devo farmi il mazzo per comprare il PC, fare la connessione ecc. e le cose stanno così, evito.
    ciao.

  • Sara

    Eh no però, mettere l’header con mentecritica sfuocatissima, un grigiume-nerume devastante e le bolle come dire “mentecritica svanisce come le bolle di sapone” non vale! Poi nella barra dell’indirizzo c’è la fragolina che è l’immagine della categoria “latest”. Volete che vi dichiariamo così spudoratamente il nostro amore?
    “Caro redattore di MC, Apri la Tua Mente, Non Chiudere MC!”

    • Salazar

      Non credo che chiudano in un modo così incerto. Avrebbero scritto: MC chiude qui, auguri a tutti.
      Comunque, morto il re viva il re: quando un posto chiude si va da un’altra parte. Fatemi sapere dove andate voi signore, vi seguirò con piacere.

    • Oris

      No sono bolle, è acqua su un vetro malinconico d’inverno, un ipotetico finestrino dal quale, in lontananza, vedi allontanarti la tua vecchia casa, mentre te ne vai.

        • Mingo

          Ecco dove lo lessi!
          http://www.mentecritica.net/aiuta-mc-gratis/
          In fondo alla pagina c’è un’immagine, questa –>
          http://img179.imageshack.us/my.php?image=5letkacopiafy8.jpg
          Ora, non so se il Piano Quinquiennale citato sia una strategia di politica economica che, parallelamente alla pubblicazione di articoli sul Blog, gli amministratori attuano da qualche parte in zone remote della Russia. Se lo associamo a Mente Critica in quanto sito, però, se ne può evincere solo la durata del progetto… ovvero 5 anni… sbaglio?

          P.S. Non so se si può utlizzare imageshack con i contenuti di questo sito… spero di non essere andato contro le regole…

          • simona_rm

            Non credo Mingo, se anche MC fosse stata un progetto a tempo, i 5 anni non sono stati raggiunti. Ne avrebbe compiuti solo 2 a marzo.
            L’unica spiegazione logica che mi do, è che ci sia stata una congiuntura di impedimenti: chessò, troppi impegni professionali e/o familiari di più persone della redazione.
            (tranquillo, non hai infranto regole per la licenza CC) 😉

  • simona_rm

    a me non spiega molto,è la pagina che segnala un progetto di archiviazione in un data base comune, per non disperdere le info del web. Alcuni Siti e blog non più operativi lo fanno e così mantengono in rete i contenuti anche se hanno cessato l’attività.Evidentemente l’url di MC è stato “fissato” per non andare perso. (Ma potrei non aver capito un tubo). Attendiamo delucidazioni da chiara.
    Nel blog di DM c’è un breve pensiero con il medesimo titolo di questo. Fully ha chiuso il suo tempo fa, o almeno al vecchio indirizzo non corrisponde più nulla (lui non si è registrato in un data base). Cruman è fuori…..non solo di testa, è proprio fuori da MC.
    Certo che siamo curiose forti….però un saluto meno ermetico…forse dovevamo capirlo da quel “mentecritica” tutto sfocato nel banner..
    Attendo la pernacchia che ci faranno domani 😉

      • simona_rm

        e se iniziassimo ad insultarli? Magari verrebbero fuori per una rissa! Una bella scazzottata per dirsi addio, ci aiuterebbe a non rimpiangerli…

        MACCHESIFACOSI’ PORCAMISERIACCIA ZOZZAAAA???
        (Doxa odia il maiuscolo, magari mi banna!)

          • Sara

            Eh immagino che si possa incorrere nella moderazione, boh…Se vuoi dirmeli bypassando la moderazione c’è la mail…

          • Chiara di Notte - Klára

            Credo che moderino e cancellino tutti quei messaggi in cui possa esserci la spiegazione logica. In modo da non farli leggere.

            Ad esempio, qualcuno che controlla, anche se sta in silenzio, c’e’. Perche’ altrimenti non si spiegherebbe la chiusura ai commenti di articoli che fino a 10 minuti fa erano aperti (come ad esempio quello su Gaza ove non e’ piu[‘ possibile commentare).

            Comunque inizio ad annoiarmi di questo atteggiamento che, ripeto, trovo assai poco rispettoso.

          • Sara

            Guarda mi trovi d’accordo. Siccome sono curiosa (non si è capito vero?!? 😉 ), per favore se vuoi copia e incolla quel commento! ho gmail com e poi l’animale del mio gravatar sportivo.
            quindi gravatarsportivo chiocciola …
            Grazie!!!! se per te non è un problema!!

          • simona_rm

            Credo che moderino e cancellino tutti quei messaggi in cui possa esserci la spiegazione logica.

            Complottista! 😀 (me too, you are not alone)

          • Francesco

            lo sapevo che non avreste resistito a tirare fuori un’analisi complottista hahaha

  • Oris

    Mah ,sarà l’anno degli addii…
    Anche io ho lasciato la mia mission social web… troppe palle, pochi fatti, tanta tanta insoddisfazione.

    Forse si vuole troppo, si spera, si arriva a credere di poter cambiare qualcosa.

    E ciao.

    • simona_rm

      si è vero, ci vuole tanto per gestire una cosa del genere e la soddisfazione che ne deriva, non è proporzionale allo sforzo probabilmente. Ma questo paziente non aveva dato alcun segno di scompenso…ci si rimane male.
      Come una morte improvvisa.

      • Oris

        Io ho maturato la mia decisione in un giorno, come un esplosione….

        Ho dato due anni di vita a quel progetto… ore ed ore… sperando alemno di coinvolgere qualcuno che potesse “spodestarmi”….

        Sto ancora sperando, questo è l’ultimo tentativo: lasciare.

        L’ho detto qui:

        http://www.blogagenzieimmobiliari.it/2009/01/03/saluti-e-buon-anno.html

        e qui ho rivelato il perchè:

        http://www.blogagenzieimmobiliari.it/2009/01/03/aaa-cercasi-agenti-immobiliari-candidatevi.html

        • Oris

          E temo anche di aver capito chi è la prima donna che strepita… 😀

          Grazie MC.

          MI sento meno solo.

          • simona_rm

            Chi è la primadonna?

            Grazie MC, anche da parte mia.

            Ma mi sento un po’ sola lo stesso.

          • Oris

            Una primadonna è una prima donna, è una che ha le crisi isteriche, che offende gli altri senza accorgersi e si offende quando rispondono, è una che fa finta di ascoltare gli altri ma ascolta solo se stessa e la sua auto-celebrazione, convinta di se e che ha tante cose da dire, compitate bene, ma spesso vuote e citate, non date da una riflessione interiore ma dalla ricerca di un estetica esteriore, uno stile “barocco”, contrario all’essenziale: un po come fa il Bonolis…

            …e un po come sto facendo io qui sopra, mancano solo le citazioni, quelle proprio non le sopporto… lo trovo come una fuga, come voler farsi avallare le parole da un morto… io preferisco esprimere me stesso 🙂

            E l’ultimo chiuda la porta.
            (slam)

          • Francesca

            Alcuni comportamenti da prima donna capitano a tutti prima o poi nella vita…anche per chi non ha un blog.
            poi già il fatto che si chiami “prima donna” lo trovo un pò discriminatorio! :mrgreen:

          • Oris

            Vedo che la mia parodia un pochino ti è piaciuta… 🙂

            Io sono un povero toscano di mezza età… però potrei fare l’ultimo uomo!

          • Francesca

            però non capisco perchè si attribuisca alla donna quando capita davvero a tutti.
            Ormai anche la curiosità non è più attribuile esclusivamente alla donna, o l’isterismo, o la gelosia…no?

          • Oris

            Sì, ma in questo caso nel testo si parla di una donna…

            Credo che il detto provenga dal mondo dello spettacolo, dove la diva era diva solo se aveva anche deeterminati comportamenti, almeno sui rotocalchi…

            Un po la storia del viola che porta sfiga, il teatro e i vescovi… 😉

          • Francesca

            adoro il viola!
            Comunque non credo fosse riferito ad una donna, ma ad un atteggiamento…magari sbaglio…e qui non c’è nessuno che mi corregga…sigh.

  • Luciano Ardoino

    ricordo di una barzelletta che ripeteva:
    fuori fa freddo, piove e tira vento….con quel che segue e che probabilmente è la logica soluzione dell’enigma.

  • Salazar

    Spiacente, non conosco la barzelletta.
    Eppoi abito vicino all’equatore e fuori si va oltre ai 35 gradi. Magari tirasse vento.
    Allora qual’é la soluzione dell’enigma?

  • Giacomo

    Vi leggo da un po’. Leggo i post, e qualche volta, quando ne sento il bisogno, i commenti.

    Non avendo partecipato attivamente, non ho diritto a mettere bocca nella discussione.
    Se avete deciso di chiudere però ho un dovere: ringraziarvi.

    Grazie MC, siete dei grandi. Grandi gli scrittori, e grandi gli utenti.

    Questo, probabilmente, rimarrà il mio primo ed ultimo post.
    Mi sono sentito di scrivere per dirvi che tante, tante volte mi avete regalato preziosissime boccate di aria fresca.
    Come credo si sia capito, vi stimo molto.

    Per quanto mi riguarda, il progetto Mente Critica non finisce qui: anche se il sito dovesse venire a mancare, se non trovassi un altro luogo altrettanto leggibile e di sereno confronto come questo, cercherò comunque di portare ad altri i frutti delle nostre (sì, mi concedo un “nostre”) riflessioni.

    Se vi perderò, e mi toccherà sentirmi un po’ più solo come potrebbe suggerire la musica (davvero dolce), per strada, nei bar, ed al cinema…Io saprò che siete in giro.

    Scrivo di getto, e non voglio tirarla per le lunghe addolcito dalla musica: grazie ancora, vi stimo e vi rispetto molto per quello che avete fatto, e vi auguro ogni bene.

    Giacomo

  • ilBuonPeppe

    O questo è un gioco di quelli un po’ cattivi che tanto piacciono agli amici di MC, oppure è un addio.
    Alla fine sono sempre gli stessi (o “lo stesso”) a tirare la carretta e farsi il mazzo? Un classico.
    Quant’è bello far parte di questa cosa che ci fa sentire tanto fichi, purchè sia qualeun altro a lavorare? Inevitabile.
    Ci siamo rotti le palle e il gioco è divertente finchè dura poco? Succede.
    Forse tra un po’ di tempo dfc & c ci illumineranno e noi la smetteremo di fare ipotesi; o forse no; o forse ci faranno “bu!” e si ripartirà con qualcosa di nuovo e di sorprendente.

    Si prega di rimanere in attesa per non perdere la priorità acquisita; le risponderà il primo operatore disponibile.

    Multa non quia difficilia sunt non audemus, se quia non audemus sunt difficilia” (Seneca: Lettere a Lucilio, 17)
    Molte cose, non perché sono difficili non osiamo farle, ma perché non osiamo farle sono difficil

    • francy68

      dovrei insultarti come al solito per l’intellettualismo dimostrato…
      ma è una citazione troppo bella…

      complimenti al buonPeppe dunque.

      • ilBuonPeppe

        Insulta pure tranquillamente: ho lo stomaco forte.
        Comunque non era per intellettualismo: io il latino non lo conosco, ma avevo letto quella frase tempo fa e mi era piaciuta, così sono andato indietro a vedere di chi era e a trovare l’originale.

        • francy68

          eheh gli insulti bisogna meritarseli, mio caro…
          Direi che puoi tenerti i complimenti.

          PS: si sa qualcosa di quello che sta succedendo?

  • Giacomo

    Una cosa che mi lascia perplesso (che non avevo visto) però è il tag a fondo pagina “lo stesso giorno gli anni scorsi”.

    A chicacchio è venuta l’idea che chiudessero proprio quest’anno?

  • Francesca

    Comandante, saresti tu la primadonna che se ne va’ sbattendo la porta?! :mrgreen:
    Capisco tutto..ma dai un’occhiata ai numeri delle visite.
    Non ti motivano più, vero?

  • Chiara di Notte - Klára

    Come ho scritto gia’, basta usare la logica deduttiva.

    Chiunque sia titolare di un sito web e’ responsabile di quanto in esso viene scritto. Anche dei commenti di terzi.

    Ora, ammettiamo che ad esempio entrino qui dei pedofili ed inizino a scambiarsi informazioni, che cosa accadrebbe? Accadrebbe che la PP andrebbe a prendere per orecchio i titolari di MC.

    Quindi…

    Se davvero avessero deciso di chiudere, credete che avrebbero tenuto il sito online cosi’ senza alcun tipo di controllo?

    Quando si chiude, si chiude e basta. Tutto questo a me sembra sempre piu’ un giochino e. ripeto, il modo in cui viene portato avanti dimostra scarso rispetto per gli utenti fedeli.

    • simona_rm

      non basta inserire nel disclaimer che non si risponde dei commenti altrui?

      C’è ancora del controllo. Hanno cessato l’attività, non abbandonato la nave.
      Tu dici sia un gioco? Io non li faccio così perversi. Penso che perderebbero credibilità.

      • Chiara di Notte - Klára

        No, non basta inserirlo nel disclaimer. Credo.

        Inoltre, se uno chiude, chiude. Lo dice e chiude. Che senso ha fare i quiz, mantenere attivo un sito, doverlo comunque controllare (e chi controlla c’e’ perche’ i commenti vengono sbloccati dallo spam), e non rispondere?

        Pensaci…

        Per questo motivo ho l’impressione che chi gestisce MC, in questo momento, ci stia trattando tutti/e da pesci in un acquario, da cavie da laboratorio. Ed e’ per questo motivo che, piu’ se ne discute, piu’ si fa il suo gioco e ci si comporta come in un “reality show”.

        Direi di chiuderla qui la discussione (almeno io la chiudo qui). Mi sento presa per il culo (ho detto CULO, vediamo se l’antispam, me lo blocca) e questo lo ritengo alquanto maleducato. Anche se lo scopo di questo articolo fosse quello di dimostrare “qualcosa”, resterebbe comunque in me una brutta sensazione.

        • simona_rm

          mi sento un po’ pesce nella boccia, in effetti. Lo so che ci leggono.
          Ma mi pesa pensare che sia un “esperimento”.
          Ti abbraccio. Ci si vede da te.

        • Sara

          Ok, chiudiamola qui, i Dari col loro sottovuoto generazionale (sarà perchè i neuroni sottovuoto non si usano?) faranno il resto!

        • Francesco

          beh se questo è un acquario allora possiamo provare a sporcare l’acqua chissà che il proprietario torni a cambiare l’acqua 😀 (piccola cit.)

    • Sara

      Scusa ma a maggior ragione se i problemi fossero di questo tipo (spero per loro proprio di no) avrebbero chiuso e basta, non penso che sia un giochino dopo che per due anni ci si interroga su cosa è giusto, cosa potrebbe essere giusto, cosa succede, mi sembrerebbe veramente ridicolo un gioco del genere!

      • Francesco

        Il testo del video di MC mi sembra un ottimo indizio:

        Chiedo scusa ma non ne posso più
        Sembra perfetto ma tutto regolare mi sta stretto
        Chiedo scusa ma non ne posso più
        Perché scusa?
        Se mi diverto di più
        Sereno di più
        Allegro di più
        Felice di più
        Contento di più

        di tutto di più 😀

        Le congetture si sprecano, accettasi scommesse 😀

    • Oris

      Utenti fedeli…
      Nulla è dovuto, mai.

      Tutto va meritato e ottenuto con fatica.

      Io ho avuto questa educazione.

      Rispetto.

      Trovo questo modo di chiudere così bello e poetico che me ne frego se a sto punto continuano o meno.

      Rispetto, per chi?

      Lo sambio è stato equivalente.

      Anzi, forse dobbiamo qualosa noi a mc, non viceversa.

      • Francesco

        Nel mio caso, essendo il mio contributo pari a zero, sono totalmente in debito con MC. Chissà se ci sarà almeno la possibilità di pareggiare i conti.
        Altrimenti distribuirò copiosamente assegni della banca del tempo allo staff.

  • Francesco

    Visto che siete in vena di citazioni eccone una triste per l’occasione (che anch’io ignoro, ecco ma visto che molti commenti mi strappano più sorrisi che lacrime magari ricordando questa canzone mi impongo il giusto umore tetro e cupo, ecco un ciao contrito)

    http://www.youtube.com/watch?v=FL0cK4gaEuM

    [però a senso mi vien da ridere di brutto rileggendo BackStreetBoys e Albano & Romina fra gli esempi illustri, non vorrei dirlo ma mi sa di paraculata, ecco però la canzone è triste quindi contegno ecco]

  • Luna

    Non conosco i vostri volti ma guardando oltre la tela tessuta dalle vostre parole, da ogni singolo articolo e commento, ho imparato ad apprezzare la realtà che è al di sotto, a stimarla e…mi mancherete TUTTI indistintamente…

    Mannaggia!

    Luna

  • Adetrax

    Se l’intera operazione di chiusura / sospensione è vera allora aggiungo anch’io il mio ringraziamento per l’attività svolta e lo sforzo profuso in questi quasi 2 anni di attività.

    Immagino che interpretando la metafora della “voglia di cantare”, fra i motivi reali della chiusura o sospensione ce ne siano alcuni più significativi di altri, ad es.:

    1) il fatto che mente critica non abbia raggiunto una massa critica sufficiente, nel personale di gestione, per evitare che i singoli amministratori dovessero impegnarsi in maniera eccessiva e continua nell’opera di impaginazione degli articoli, nel contrasto dello spam, nell’approvazione dei commenti e altro ancora; è naturale che quando gli impegni lavorativi, familiari, ecc. aumentano e si debba decidere a cosa dare maggiore priorità, questa venga data a questioni più pratiche ed importanti della propria vita;

    2) il fatto che gli articoli inviati siano drasticamente diminuiti di numero o che abbiano riscontrato un minore gradimento / interesse generale, il tutto completato da qualche commento di troppo;

    3) il fatto che il “senso” dell’operazione sia un po’ scaduto nei suoi obbiettivi o che il modello partecipativo non sia stato ritenuto ottimale: a cosa serve generare discussioni se poi queste non si basano su informazioni reali o comunque sembra che non raggiungano un gran numero di persone ?

    4) xxxx qualcos’altro che non scriviamo.

    Solo ora noto il titolo della “home page”: la democrazia è un fallimento.; ok, questa non sarà l’ultima delle scoperte o delle delusioni ma “dice molto”; ancora saluti 🙂

  • dalse

    What?! Over? Did you say over? NOTHING is over until WE decide it is! Was it over when the Germans bombed Pearl Harbor? HELL, NO!
    It ain’t over now! For when the goin’ gets tough,…………..the tough get going! Who’s with me!? LET’S GO! C’MON! OOOOOOOOOOOO!

  • OSVITOL

    Io non so chi siete e da dove venite.
    Ho collaborato solo negli ultimi mesi con una decina di articoli ed un pò di commenti ma ormai mi ero affezionato a voi.
    Vi faccio una proposta: perchè non fissiamo un incontro da qualche parte (tipo Milano o Roma non so – io sono torinese) e ci vediamo per confrontarci e decidere insieme il nostro futuro ?
    Non so quali erano i vostri obiettivi, intenti e se sono falliti ma mi sembrerebbe assurdo gettare tutto quanto fatto di buono nel cestino.

    Un abbraccio a tutti

  • Lucy

    Non so cosa stia succedendo a MC.
    voglio solo informarvi e /o ricordarvi che il delirante sito stoptheism.com ha indicato all’esercito israeliano il giornalista de Il Manifesto VITTORIO ARRIGONI come “il bersaglio n.1” da uccidere.
    Di fronte a fatti simili MC dovrebbe uscire dal silenzio e dal torpore!

    • ChimaX

      cioè adesso secondo voi l’esercito israeliano legge quel sito e va a sparare al giornalista?
      no solo per capire.

      • ChimaX

        E quindi? Solo perché un sito di esaltati scrive delle fesserie si deve condannare tutti?
        Secondo il ragionamento che fai tu tutti i musulmani dovrebbero essere condannati perché ci sono siti che invitano a fare strage di infedeli.

        Sempre e solo per capire.

  • Oris

    A me invece leggere quello ce scrivi ricorda un altro aneddoto:
    “Se tu dai un euro a qualcuno tutti i giorni, il giorno che smetterai di darglielo lui lo pretenderà”.

    • Francesca

      Evidentemente per te sarà nulla.
      Non è detto che lo sia anche per altri…zio pera!

      • Gianca77

        aahh si si nn discuto..!!il mio nulla cmq era più verso il “non si capisce ‘na sega da sto post, nn allarmatevi per nulla” che un nulla “vabbè anche se chiude mc nn è questa grande perdita eh” capit?
        e poi porca putrella zio pera lo uso solo io :p

  • michail tal

    Bella chiusura non c’è che dire. Di classe as usual DFC. Sai se tu avessi un blog quasi quasi lo metterei fra i preferiti! 🙂 🙂

    Butto li’ un’ipotesi
    Visto che a quanto pare le cause della chiusura, sempre che di chiusura si tratti, sono state un serie di divergenze (tipicamente italiano e ancora piu’ tipicamente di sinistra, roba tipo il movimento del ’77) la conclusione non poteva essere che una cosa simile.
    Se uno si fosse messo ad argomentare razionalmente il come e il perchè il punto di vista sarebbe stato per forza parziale, personale, e allora avrebbbe dovuto dare spazio anche ai punti di vista degli altri della redazione, creando un pollaio.
    Cosi invece si segnala solo un disaccordo e si saluta tutti in modo imparziale, e anche elegante.

    Dexter? Secondo me CN preferisce cose tipo Six Feet Under o i Soprano 🙂

    Ciao ci si vede in giro

  • ugasoft

    comandante, DOVE CAZZO VAI??
    si va a fondo con la barca, che modi sono questi?

    spero di aver capito male.

  • giusi

    ti prego ti prego comandante, per favore l’ansia mi divora, un posto c’era ora nulla più, il web è vuoto, vuoto e triste, se è un esperimento, basta! è durato anche troppo, ormai avrai materiale a sufficienza per trarre le tue conclusioni scientifiche, se è uno scherzo, è uno scherzo da preti, se invece è l’orrida verità, oddio!!! oddio!!1 chi ci salverà, dal tedio delle riviste?
    please una risposta, anche piiiicccooooooolissssssima, tra le righe, criptata, nascosta mezz’avviluppata fra la nebbia, comandante, dei tuoi anni.
    tvbttt

  • vanda

    Bene, io non ho mai scritto un vero articolo per MC e finalmente posso dirvi perchè.
    Sono troppo aziana, non so usare bene il pc e anche il gergo tecnico più semplice mi è ostico.
    Mi è difficile rapportarmi ad istruzioni scritte nel senso che se qualcuno mi spiega dal vivo come si fa una cosa, con qualche ulteriore domanda, ci arrivo, senza un aiuto umano sono handicappata. Per me è un po’ come quando devi fare qualche rimostranza ad Enel, Telecom ecc. e ti ritrovi con il risponditore automatico, insomma non è cosa per tutti, chi è ormai avanti con gl’anni o rinuncia o come ho fatto io passa, dove possibile, a gestori locali anche pagando di più però almeno se ho bisogno posso andare presso i loro uffici e parlare con un essere umano, a volte gentile a volte non ma umano.

    Allora finalmente (scherzo!!!)MC è diventata anche alla mia portata, attraverso i post (che so usare) e nel rispetto delle opinioni altrui, principio fondamentale per il quale vi ho seguito e scielto potrò scrivere quello che mi viene in mente e se qualcuno vorrà potrà fare altrettanto.

    OGGI 17/1/2009 il mio umile pensiero relativo alla democrazia è:
    La democrazia come ogni diritto non è scontata, nessuno te la regala, se vuoi che dia i suoi frutti devi coltivarla, non lasciarla essiccare e se vedi che si sta estinguendo devi essere pronto a riseminare usando ogni anfratto possibile. Quindi fintanto che mi lascerete scrivere i post (visto che non so fare altro) ed ogni qualvolta avrò qualche cosa da dire lo farò.
    Arrivederci a tutti.

  • Monica

    Prima di tutto ringrazio coloro che dietro il marchio MC hanno lavorato per produrre tutto quello che questo sito offre o tutto quello che io vi ho potuto o voluto trovare: scambi di opinioni civili, punti di vista diversi, informazione e disinformazione, sentimenti e spunti di riflessione, il tutto condito, a mio modesto avviso, ma non sono un’esperta del settore, da un’ottima veste grafica.

    Quello che però non ho trovato, e trovo singolare come si adatti alle mie considerazioni il sottotitolo di questo articolo, “La democrazia è un fallimento”, è stata proprio la Democrazia e la trasparenza che dovrebbe accompagnarla.

    Il post è di quelli belli, grafica, suoni, parole, un requiem bellissimo …
    Un requiem suonato da pochi (autori-amministratori) per i molti spettatori (lettori-saltuari autori) che al di là dello schermo, “disarmati”, chiedono spiegazioni. C’è chi si dispiace, chi non comprende, chi ipotizza teorie e chi studia la morte annunciata e poi lentamente attuata sotto gli occhi di tutti, se di morte si tratta e non di un coma reversibile o di un esperimento sociologico.

    Quello che questa situazione fa venire in mente a me è che la conferma che la democrazia non esiste senza regole chiare e condivise, non esiste senza partecipazione, non esiste senza trasparenza sul chi e sul come vengono prese le decisioni.

    Per me questo sito è sempre stato un sito privato e privatamente gestito.
    Non sono riuscita a capire né come venissero scelti gli articoli, né chi li scegliesse, né come si potesse entrare a far parte della redazione, né chi potesse decidere se chiudere bottega o tenerla aperta, un po’ come se nello stato noi non sapessimo chi sono i deputati, come vengono eletti e neppure come vengono votate le leggi.

    Il suo essere privato non mi ha mai disturbata, a disturbarmi erano in parte solo le affermazioni contrarie (MC siete voi … e simili), affermazioni che oggi dimostrano tutto il loro limite.
    Se oggi, dalla lettura dei commenti a questo post si tentasse di ricavare una votazione pro o contro la chiusura di MC, MC dovrebbe essere vivo e vegeto. Ma MC non è dei suoi lettori, tra cui la sottoscritta, che ringrazia di nuovo del magnifico lavoro, ma dei suoi amministratori che “unilateralmente” comunicano ai propri lettori la decisione presa e, visto che il sito è loro e loro il lavoro, personalmente mi sento solo di ringraziarli per quanto svolto, prendendo atto della loro decisione e della loro affermazione che la “Democrazia è un fallimento” (ma spero lo sia soprattutto in tutti quei processi dove non viene attuata, e di esempi ne abbiamo, ahimè, fin troppi e fin troppo grandi!).

  • Beatrix Kiddo

    Fatta di nuovo colazione con l’aceto?
    (mettere le parentesi per spiegare una battuta non è il massimo)
    con simpatia :mrgreen:
    Bea

  • Monica

    Credo che più che a Alfred Hitchcock ci si debba ispirare a Quentin Tarantino. Tutto lo staff è composto da personaggi di suoi film e i vecchi doxaliber o CN o neottolemo sono spariti … Mr. Wolf direbbe “Risolti”

    • Salazar

      Che dici Monica, cambio, vendita o chissacché?
      Se qualcuno dicesse qualcosa di chiarificante non sarebbe male.
      Eppoi cosa ci sta a fare un orologio al posto di un articolo?

      • Monica

        Ah saperlo! Ma se lo sapessimo saremmo in democrazia e non ci sarebbe il Fallimento della democrazia, o no?
        Bello il Countdown tipo bomba … 5 .. 4 .. 2 .. 1 eeee … BOOOM!
        Scherzetto o dolcetto?

      • Monica

        Prima che sparissero (almeno io non li riesco più a vedere) i precedenti commenti avevo scritto questo, forse è una lettura della vicenda.

        ……
        Prima di tutto ringrazio coloro che dietro il marchio MC hanno lavorato per produrre tutto quello che questo sito offre o tutto quello che io vi ho potuto o voluto trovare: scambi di opinioni civili, punti di vista diversi, informazione e disinformazione, sentimenti e spunti di riflessione, il tutto condito, a mio modesto avviso, ma non sono un’esperta del settore, da un’ottima veste grafica.

        Quello che però non ho trovato, e trovo singolare come si adatti alle mie considerazioni il sottotitolo di questo articolo, “La democrazia è un fallimento”, è stata proprio la Democrazia e la trasparenza che dovrebbe accompagnarla.

        Il post è di quelli belli, grafica, suoni, parole, un requiem bellissimo …
        Un requiem suonato da pochi (autori-amministratori) per i molti spettatori (lettori-saltuari autori) che al di là dello schermo, “disarmati”, chiedono spiegazioni. C’è chi si dispiace, chi non comprende, chi ipotizza teorie e chi studia la morte annunciata e poi lentamente attuata sotto gli occhi di tutti, se di morte si tratta e non di un coma reversibile o di un esperimento sociologico.

        Quello che questa situazione fa venire in mente a me è che la conferma che la democrazia non esiste senza regole chiare e condivise, non esiste senza partecipazione, non esiste senza trasparenza sul chi e sul come vengono prese le decisioni.

        Per me questo sito è sempre stato un sito privato e privatamente gestito.
        Non sono riuscita a capire né come venissero scelti gli articoli, né chi li scegliesse, né come si potesse entrare a far parte della redazione, né chi potesse decidere se chiudere bottega o tenerla aperta, un po’ come se nello stato noi non sapessimo chi sono i deputati, come vengono eletti e neppure come vengono votate le leggi.

        Il suo essere privato non mi ha mai disturbata, a disturbarmi erano in parte solo le affermazioni contrarie (MC siete voi … e simili), affermazioni che oggi dimostrano tutto il loro limite.
        Se oggi, dalla lettura dei commenti a questo post si tentasse di ricavare una votazione pro o contro la chiusura di MC, MC dovrebbe essere vivo e vegeto. Ma MC non è dei suoi lettori, tra cui la sottoscritta, che ringrazia di nuovo del magnifico lavoro, ma dei suoi amministratori che “unilateralmente” comunicano ai propri lettori la decisione presa e, visto che il sito è loro e loro il lavoro, personalmente mi sento solo di ringraziarli per quanto svolto, prendendo atto della loro decisione e della loro affermazione che la “Democrazia è un fallimento” (ma spero lo sia soprattutto in tutti quei processi dove non viene attuata, e di esempi ne abbiamo, ahimè, fin troppi e fin troppo grandi!).

        • Francesca

          Ciao Monica,
          io faccio parte della categoria “dispiaciuta”.
          Mi unisco ai tuoi ringraziamenti per la redazione di MC soprattutto perchè mi sono sentita davvero bene e al sicuro confrontandomi qui e mi sono pure affezionata a qualcuno.
          Non so se d’ora in poi sarà la stessa cosa ma non voglio partire prevenuta.
          Ciao e grazie.

  • Salazar

    Ma non era piú semplice scrivere due righe subito dicendo: MC torna operativa dopo la pausa dovuta a problemi tecnici, invasione aliena, fatti nostri o quant’altro; la linea editoriale di MC continua come prima, meglio di prima, continua come gli pare e la nuova redazione é composta da: lista dei nuovi nik e basta.
    Non si sarebbe evitata tutta questa confusione con due righe, due semplici righe?
    Non venitemi a dire che non ve ne frega niente della gente che entra in MC, non é vero: se gestite un blog é perché volete che qualcuno vi legga, sennó bastava un PC con Word dove potevate scrivere e leggere tutto quello che vi andava e tutto da soli. Perció il fattore piú importante di MC sono quelli che la frequentano, se poi qualcuno lo volete e qualcun’altro no, la chiarezza funzione sempre meglio delle cortine fumogene. A meno che non siano proprio le cortine fumogene quello che volete, ed é proprio quello che sembra osservando il vostro modo di moderare: avete piú o meno litigato praticamente con tutti quelli che sono intervenuti. Un piccolo record.
    Cosa volete coprire ancora non lo so, c’é la cortina fumogena che impedisce la vista, ma prima o poi si vedrá.

      • Francesca

        questo di sicuro ma due righe striminzite come diceva Salazar non costavano alcuna fatica (credo) rispetto al dover rispondere a tutti adesso…

  • Oris

    Eh sì. Le cose le si possono fare in tanti modi.

    Poi nel mondo c’è chi le fa e chi sta a dire come le avrebbe fatte.

I commenti sono chiusi.