Gli 80 Euro più Cari della Tua Vita: L’IVA Siffredi 42


Se avessi saputo che per 80 euro, nemmeno dati a tutti, mi potevo comprare questo cazzo di paese lo avrei fatto eccome, tanto più che i danari non li avrei dovuto nemmeno cacciare di tasca mia. Il trucco, e per questo ci vorrebbe l’istituzione un nobel per i magliari, è: dire che darò 80 euro a fine mese a una parte di quelli che mi stanno a sentire e non dire che ne toglierò altrettanti a tutti. Semplice no?

Una volta messa in piedi la macchinetta si campa di rendita. A quel punto è tutta in discesa, tanto nessuno capisce un cazzo. A votare non ci vanno più nemmeno i comunisti, la si spara ogni giorno sempre più grossa mettendosi in maniche di camicia, sventolando il culone della segretaria e facendo la faccia di quello che la sa più lunga di tutti che se gli italiani si sono fatti inculare da berlusconi hanno la zona anale completamente desensibilizzata e ci si può infilare un rostro uncinato fatto arroventare a calore bianco (il nostro vecchio amico “Uccello di Fiamma“).

Niente paura, si può fare di peggio. Giusto di fronte al naso c’è il magico aumento dell’IVA al 25,5%. No, non 25, che sembrava fatto apposta come a dire un quarto a noi e il resto a te. 25,5 che fa immaginare coorti di ragionieri e commercialisti schierati in batteria per fare il calcolo preciso e millimetrico della dimensione della varra che deve essere sommersa nel culo di tutti gli abitanti di questo paese. Ormai l’IVA è passata dal mediocre 18, misura media nazionale, alle cime siffrediane di un rispettabilissimo 25,5. Comunque, se ci impegniamo, secondo me, si può toccare tranquillamente quota Holmes.

Cattura

Il bello è che “ok all’aumento dell’Iva di 3,5 punti percentuali tra il 2016 e il 2018 se non verranno raggiunti determinati obiettivi di bilancio e di spending review“. Cioè se LORO non sono capaci di raggiungere determinati obiettivi di di bilancio e di spending review, TU paghi l’IVA al 25,5%.
Appena andrà in vigore la nuova aliquota non bisognerà più nemmeno sfasciarsi la testa con calcoli complicati. Avete comprato una tavoletta di cioccolato per vostro figlio? Bene, tagliatene via un quarto, quella è la parte che va a renzi & co. per le loro pensioni, le diarie, le macchine blindate, i personaggi da sistemare nei consigli regionali e provinciali, i figli da mandare a studiare all’estero, le troie e un po’ di speed up che a una certa età non si chiava più come una volta. E lasciare la sbriciolatura prego. Quello è lo 0,5% per arrivare alla quota che ragionieri e commercialisti hanno millimetricamente calcolato cazzo.


42 commenti su “Gli 80 Euro più Cari della Tua Vita: L’IVA Siffredi

I commenti sono chiusi.