Due Uno Zero Otto – Entanglement 44


mlv

La correlazione quantistica o entanglement quantistico è un fenomeno quantistico, privo di analogo classico, in cui ogni stato quantico di un insieme di due o più sistemi fisici dipende dallo stato di ciascun sistema, anche se essi sono spazialmente separati. Viene a volte reso in italiano con il termine “non-separabilità”.

Lo spazio si divide in due distinte sezioni.

A sinistra ci sono le persone che amo, quelle che ho deciso di sostenere, qualche ricordo, le buone parole, i sogni che non vogliono morire, la speranza che, prima o poi, io possa scoprire di essermi sbagliato.
A destra c’è tutto il resto. La gente, che mi è del tutto indifferente, le ambizioni alle quali avrei dovuto sacrificare la mia vita, i prodotti di qualità, il futuro migliore, la Giustizia (quella con la G maiuscola) e quelli che non sanno che avvicinarsi è letale perché da quel lato porto la mia antica compagna e i suoi sei piccoli amici.

Io sono custode di me stesso e di chi è troppo debole per farlo per sé. Io sono nato per il mio servizio. La mia vita ha senso solo per tramite del dovere. Oltre la morte c’è il nulla. In fondo alla corsa della presunzione si apre la porta oscura dell’oblio. Evitarla non è possibile. Si può decidere di varcarla con l’animo sereno di chi vuole mantenere il rispetto di sé e per il sangue antico che gli è stato donato nella memoria delle generazioni oppure si può scalciare e spegnersi come una cimice supina che crepa nel tentativo di rimettere le zampe a terra.

Tutto ciò che puoi lasciare è nella memoria e nei gesti di chi verrà dopo di chi hai avuto la fortuna e l’onore di crescere, di chi rimane a passeggiare nel mattino quando per te è già notte, di chi ti ha ascoltato e, inconsapevolmente, ha assorbito una parte dei te attraverso le tue parole.

Piccirè, vorrei che tu sapessi che quando i tuoi occhi lucenti si piegano con la stessa curva di quelli del tuo vecchio papà soldato, si apre un sottile collegamento tra noi due che è destinato ad infischiarsene di spazio e tempo. Portami con te, piccirè, per quelle strade che non potrò mai vedere e in quei luoghi che oggi ancora non esistono. Portami con te, piccirè, così come oggi io ti porto con me. Portami con te piccirè perché io possa, quando meno te lo aspetti, darti le parole o la forza che prima o poi inevitabilmente ti mancheranno.

Tuo

papà

La voce degli amici

Se vuoi prestare la tua voce per leggere questo post, usa questa pagina per scrivermi un messaggio. Grazie

La lista di tutti i post letti dagli amici di MC la trovi qui.


44 commenti su “Due Uno Zero Otto – Entanglement

I commenti sono chiusi.