Disinformare a Mitraglietta: Grillo è uno scroccone che fa le vacanze gratis. 70


Oggi pomeriggio è partita l’ennesima operazione mediatica di disnformazione alla quale si sono aggregate, in un’alleanza che stupisce sempre meno, testate “di destra” e “di sinistra” ormai tutte allineate nella difesa dell’ancient regime che, dopo il disastro delle elezioni politiche di febbraio, ha serrato le file in un’alleanza che è finalmente diventata esplicita.

Panorama pubblica un’inchiesta dal titolo “vacanze a Scrocco” dove elenca il nome di politici, vip e uomini di spettacolo che hanno goduto di forti sconti o vacanze gratis nei villaggi Valtur. Il primo elemento che si trasmette è quello della corruzione: il politico che va a sconto o gratis al Valtur in qualche modo si dovrà sdebitare. C’è poi l’elemento pietista: Valtur è in amministrazione controllata. I poveri dipendenti a rischio posto di lavoro si vedono risorse sottratte a causa delle vacanze a scrocco dei Vips.

scrocco

nel titolo Grillo scrocca, nel corsivo non paga ma in cambio fa lo spettacolo

In realtà, il vero obiettivo di questa operazione di caccia grossa è Beppe Grillo. Anche lui avrebbe goduto di sconti e, udite udite, avrebbe addirittura non pagato un conto di 12.000 euro con “un cambio merci”, facendo cioè una serata al villaggio a saldo del conto.

Ora è semplice immaginare che un villaggio vacanze abbia tutto l’interesse di ospitare un personaggio dello spettacolo. Gli ospiti che avranno la fortuna di fare i bagni col vip di turno torneranno a casa e racconteranno la storia agli amici facendo una pubblicità efficace:”Sai, al Valtur c’era anche Grillo, è proprio un villaggio d’élite”. Quindi è ovvio che si offrano sconti a personaggi del genere. Per il “cambio merci” invece, credo di non sbagliare affermando che Grillo è uomo di spettacolo che non vale meno di 30,40.000 euro a serata. Se Valtur se l’è cavata con 12.000 euro, ha fatto un affare. Infine, tutti i fatti si riferiscono a periodi precedenti l’entrata in politica di Grillo, quindi quale altre contropartita se non prestazioni professionali e pubblicità si poteva attendere Valtur?

Invece, dei politici che oggettivamente in termini pubblicitari valgono molto meno e i cui sconti o vacanze gratuite hanno sicuramente implicazioni torbide, non si parla. Infatti, sulla copertina di panorama c’è Grillo, grasso come una balena e con la maschera e le pinne come un cazzone. E’ chiaro che l’obiettivo di questa ennesima campagna moralizzatrice non è moralizzare un cazzo, ma ficcare solo nelle teste degli italiani altre tre o quattro atmosfere di aria fritta.

La squallida disnformazione è il vero cancro da combattere. Con grande sacrificio ci siamo procurati la collaborazione di uno specialista che, da domani, ci aiuterà a farci largo nell’intricata foresta dell’informazione che ci dice sempre cose vere, ma fa in modo di farci pensare cose false.


70 commenti su “Disinformare a Mitraglietta: Grillo è uno scroccone che fa le vacanze gratis.

I commenti sono chiusi.