Archivi categoria: Border Zone


Mi Sono Espresso Senza Mezzi Termini

L’altra mattina sono andato al bar. La notizia non è delle più sbalorditive, ma mi piaceva pensare che se la mattina in questione non è questa ma, come detto, l’altra, significa che in qualche modo le mattine totali disponibili sono due. Be’ questo mio andar per bar è accaduto proprio quella mattina lì. Alla gentile […]


Mi piace quando trema

Ho lavorato scaricando cassette di pesce tutto il giorno. Ho avuto giusto il tempo di pisciare due volte. Due volte dalle tre del mattino a mezzogiorno. Mi sono fumato due sigarette, di nascosto.  Dietro l’ape furgonata che stavo caricando. Finalmente finisco. Prendo la panda verde e arrivo al bar tabacchino. “Una birra un gratta&vinci ed […]


Essere sociale

Società: Unione tra esseri viventi con scopi comuni da raggiungere. Immaginando l’esistenza come una corsa, lo scopo da raggiungere è il traguardo. Ma la corsa che stiamo facendo è una gara, una fuga o una corsa liberatoria? Questo, mi sembra, la società umana non lo ha ancora deciso formalmente e forse non ha neanche intenzione […]


Separare ragione e fede

Ragione e fede devono per forza restare separate, così come la chiesa, anzi le chiese dallo Stato, poiché la fede non può obbligare la ragione a credere in cose indimostrabili. Certo, anche la ragione può credere in cose indimostrabili, ma non deve farlo perché glielo chiede la fede. Semplicemente fa parte della natura umana credervi: […]


Il secchio dell’umido

Stamattina mentre svuotavo il secchio dell’umido riflettevo sul come abbiamo sviluppato questa ripugnanza verso tutto ciò che si decompone. Nella nostra società, come nella maggior parte di quelle occidentali, si sta affermando la consapevolezza e la tutela di tutte le forme di vita, da quelle ancora in germe a quelle in fase di decadimento con […]


Otto Settembre

Parte Prima – Il Ricordo Incancellabile L’otto settembre del 1943, con una velocità che non aveva precedenti nella storia mondiale e che tuttora resta senza similitudini, il sistema di governo di questo paese si dissolve nel nulla. Con un breve quanto laconico messaggio radiofonico, l’allora capo del governo, maresciallo pietro badoglio, fugge al Sud insieme […]

italyslice

Povertà della logica ateistica

Nel numero 5/2013 di “MicroMega”, intitolato Ateo è bello! Carlo Bernardini basa il proprio ateismo “scientifico” su ciò che disse un accademico neopositivista, Richard von Mises: “Non esiste la dimostrazione della non-esistenza di ciò che non esiste”. Detto da un esponente del Circolo di Berlino (non di Vienna), la cui filosofia aveva apprezzato quella del […]


Un chicco di riso

Ho fatto un sogno. Ho sognato di vivere in un paese dove, ad un certo punto, veniva promulgata una legge per la quale veniva tolto, ad ogni politico, di qualsiasi schieramento, ordine e grado, un euro per ogni posto di lavoro perso. Il ragionamento che stava alla base della legge era semplice: ogni operaio è […]