Ballottaggio Primarie Centrosinistra: Bersani ha Mentito?


24 Flares Twitter 11 Facebook 13 Google+ 0 Email -- 24 Flares ×

Il tempo stimato per la lettura di questo post è 1 minuti. Concedili a te stesso.

Attenzione, su Mentecritica scrivono diversi autori. "Ballottaggio Primarie Centrosinistra: Bersani ha Mentito?" è stato scritto da redazione. Ogni autore ha la sua opinione personale che non sempre corrisponde a quella del curatore del sito. La pubblicazione non è sinonimo di condivisione delle opinioni e si pubblica ad esclusiva condizione che siano rispettate queste regole. Il sito mentecritica.net non ha fini di lucro, è gestito su base volontaria ed a spese del curatore. Il sito non è aggregato a partiti o movimenti e non sostiene nessuna organizzazione politica.



Negli ultimi giorni i media sono stati presidiati dalle polemiche sulle modalità di voto al secondo turno delle primarie del centrosinistra.
Tutto è partito dalla pretesa degli organizzatorii che al secondo turno non potessero accedere elettori che non avevano partecipato al primo. La cosa è apparsa così rigida che, per essere ammessi al voto, è stato addirittura richiesto di “esibire una giustificazione” per documentare gli imprescindibili motivi che avevano impedito il voto al primo turno: un certificato medico, un biglietto aereo, ecc.. Roba seria, insomma. Bersani si spinge addirittura a dire che “le primarie non sono un porto di mare“.

Eppure, il 25 novembre scorso Youdem TV, la televisione che riferisce al Partito Democratico, pubblica su Youtube un’intervista a Luigi Berlinguer. I primi minuti sono dedicati all’auto celebrazione del cerimoniale delle primarie, ma nell’ultimo minuto l’intervista chiede direttamente a Berlinguer se, nel caso ci fosse stato il ballottaggio, chi non ha partecipato al primo potrà partecipare al secondo turno di votazioni.
Belringuer, candidamente e senza incertezze, dice che la cosa è stata già discussa un mese prima e che, nella settimana che separa la prima tornata di voto dalla seconda, ci saranno due giorni per iscrivere chi non si è iscritto alla prima tornata.
Niente giustificazione, niente certificati medici, nessun “documento” da esibire.

Cosa è successo dopo la prima votazione? Perché le regole sono cambiate in corsa? Forse non ci attendeva un risultato così consistente per Renzi? Se le cose stanno come dice Berlinguer nell’intervista, Bersani ha fatto delle affermazioni in contraddizione con le regole scritte prima delle primarie. Esiste una spiegazione? Se sì, saremo lieti di pubblicarla.
Di seguito l’intervista integrale. Se volete ascoltare la dichiarazione senza sentire tutta l’intervista, cliccate qui.

Immagine anteprima YouTube

Su segnalazione di un nostro affezionato lettore.

24 Flares Twitter 11 Facebook 13 Google+ 0 Email -- 24 Flares ×

Ultimo aggiornamento di: il .


Informazioni su redazione

MenteCritica è curata da Gianalessio Ridolfi Pacifici Ricerca informazioni e fonti a cura di Giovanni Guariniello, Dino Carnevale, Giovanna Sinisi, Claudia Michi (MikClaudia) Giuseppe Grobo (Grobo). Traduzioni a cura di Antonio Giordano, Vincenzo Lavergata e Domenico Napoli.