diabolicomarco


Informazioni su diabolicomarco

So' romano quinni non c'ho voja de fà gnente 'na vorta scrivevo su mentecritica ma mmò ce stà twitter...


34
“Siamo qui per una ragazza che vive grazie all’amore che tutti noi proviamo per lei. Siamo qui perché così avrebbe voluto che fosse. Non un funerale ma una festa. Alcuni musicisti, suoi amici, suoneranno per noi. Ascolteremo alcuni brani in silenzio. In seguito chi vorrà potrà alzarsi e donare agli altri un ricordo, un pezzo di quell’amore che si tiene dentro o di dolore. Poi ci sposteremo nella sala qui accanto dove ci terrà la festa che ciascuno di noi ha contribuito a suo modo a realizzare. Grazie.” Il teatro dell’oratorio ospita uno spettacolo insolito oggi. Sul palco una ragazza […]

Funeral Party


20
La scelta del nome per il proprio figlio. Importantissima, definitiva. Ci sono passato più di un anno fa. Siamo arrivati in sala travaglio ancora in pieno dubbio. Tanto che quando l’ostetrica ci chiese se avessimo già scelto il nome noi rispondemmo “Più o meno”. Sul braccialetto identificativo scrisse “+ o –“. Simpatica. La maggior parte delle persone invece storceva il naso. “Ancora non avete scelto il nome?”. Stupore incredulo. Non avevo afferrato il motivo di tanto stupore fino ad oggi. Un articolo del corriere (che riporta una notizia del Times). Scopro che il nome diventa sempre di più un “marchio” […]

Hai già Scelto il Marchio per tuo Figlio?


9
E’ del maggio 2006 un’iniziativa della Commissione Europea per migliorare l’etichettatura dei prodotti per la protezione dal sole [1]. Il problema è reale in quanto alcuni prodotti hanno diciture ingannevoli che possono causare gravi danni alla salute: interferenze con il sistema immunitario, invecchiamento precoce della pelle, aumento del rischio di cancro delle pelle.

Non ci Scottiamo, Nemmeno al Supermercato



34
Premessa Rinchiudi una persona in una stanza, una persona provata nel corpo e nello spirito. Offrile una stanza buia e un letto non troppo comodo, la stanchezza farà il resto.Quando le membra cominciano a sprofondare e i grovigli della mente a sbrigliarsi allora tu comincia urla con quanto fiato hai in corpo. Entra nella cella e costringi la tua vittima ad alzarsi e a camminare stringendo tra le mani un fardello delicato come il cristallo e pesante come il piombo. Cantando una ninna-nanna.

La Tortura, il Problema e il Metodo Estivill


37
Prendo un sapone dallo scaffale. Un “Bagno delicato” per mia figlia di pochi mesi. Sulla confezione -davanti- una serie di scritte rassicuranti ed invoglianti e una bella margheritona: “deterge e lenisce”, “PH fisiologico”, “con il principio attivo di camomilla”, “ipoallergenico, formulata per ridurre il rischio di allergie”, “per una pelle sana e protetta fin dai primi giorni”. Sarà vero? Dietro, gli stessi concetti espressi con maggiore enfasi ed un tocco di poesia (piccola ode alla “sua schiuma cremosa”). Poi, più piccoli, gli ingredienti. Per legge gli ingredienti sono elencati in base alla quantità. La sostanza più usata in cima. Avete […]

Sulla Pelle dei Nostri Bambini.




24
I seggiolini per l’auto vengono considerati da molti genitori una onerosa e scomoda imposizione burocratica. Invece assicurare il proprio bambino ad un seggiolino adatto e sicuro è in realtà una grande prova d’amore. E i molti casi può fare la differenza tra la vita e la morte. Fateci caso quando siete in strada: quanti bambini si muovono all’interno dell’abitacolo mentre il genitore guida? Quanti neonati vengono tenuti in braccio da madri sedute sul sedile anteriore? Per molti esiste l’assurda convinzione che durante lunghi viaggi i seggiolini debbano essere utilizzati mentre per i tratti brevi no. In realtà gli incidenti in […]

Seggiolini per auto: Bimbo Sicuro? No, Bimbo Siluro


46
Oggi ho incontrato una amica che lavora per Merd Donalds da circa un anno. Dice che le stanno venendo delle bolle sul viso e che ogni tanto le fa male il fegato. Naturalmente le ho chiesto se ha visto “Super Size Me”. Mi ha risposto di sì. Eppure…

Produci Consuma Crepa


2
dM: Leggo sul comunicato del 15 febbraio scorso pubblicato su http://www.eulav.net/ che la situazione di AGILE è gravissima. Da quanto tempo lavori senza essere pagata? F: Da tre mesi… Ci hanno pagato l’ultimo stipendio (novembre) a tranche del 50% a gennaio. Ieri è stato messo in pagamento il 30% della tredicesima, circa 300 euro. Immagini che l’erogazione dello stipendio diluito e parcellizzato in questo modo non permettono di pianificare neanche la spesa di un mese. In più si va a lavorare con sempre meno entusiasmo, venendo meno il piacere nel fare il proprio lavoro. La comunicazione a livello aziendale è […]

Intervista ad una Lavoratrice Ex Eutelia