Archivi giornalieri: 11 giugno, 2018


27
Deve essere bello essere dalla parte del giusto. Una sensazione inebriante che non ho mai provato. Colpa del fatto che appena inizio a pensare che una cosa sia vera, non posso smettere di ragionare fino a quando non trovo il punto debole, l’incoerenza, l’errore che, vi garantisco, non manca mai. E’ per questo che nonostante la mia predisposizione umanistica ho finito per fare studi scientifici. Il determinismo mi offriva una sponda di consolazione, almeno fino a quando non sono arrivato alla meccanica quantistica, ma questa è un’altra storia. E di persone dalla parte del giusto ce ne sono tante, specialmente […]

Quei fascisti e razzisti di italiani.