Archivi giornalieri: 9 maggio, 2017


Sono uscito per mare e l’ho fatto alle sette di sera, quando la giornata è finita, le braccia sono stanche, il vento è teso e le prime nuvole scure annunciano una notte che sarà senza luna e senza stelle. Sono uscito per per mare mollando la cima dell’ormeggio senza patemi, prendendo il timone con una mano sola e mettendo la prua contro la vastità del sole rosso. Sono uscito e ho incontrato un vento teso che si è incuneato tra fiocco e randa succhiando la mia barca come se fosse un nocciolo leggero sulla spuma nevosa delle acque torbide della […]

Le dodici declinazioni della solitudine