Archivi giornalieri: 23 Dicembre, 2013


14
C’è, sul frigo della nostra cucina, una foto. Una meravigliosa foto “antica”. Sgranata, leggermente fuori fuoco, di un’epoca in cui i megapixel erano solo il sogno di uno scrittore di fantascienza. Di un’epoca in cui tutte le mattine, ora lo so, mi svegliavo in un mondo nuovo. Estate 1969, spiaggia di S. Teresa di Gallura. Anzi, c’è di più, un’incredibile data esatta: 20 luglio 1969. Un giorno storico per l’Umanità. Rientrati dalla spiaggia, un’eccitazione tangibile, la voce satellitare di Tito Stagno, delle sfocate immagini in bianco e nero, lo stupore di tutti: l’Uomo, come un virus implacabile, aveva iniziato a […]

Era Mio Padre.


Ho fatto un sogno, qualche sera fa. Ho sognato di essere seduto su una sperduta spiaggia dell’Egeo che guardava a occidente, perché lì avevo trovato rifugio da un’umanità che aveva finito le parole. I miei simili se l’erano perse per strada, abbandonate, misconosciute per il troppo uso, ormai fantasmi di quel che significavano. Se l’erano consumate tutte al poker dei social network, quelle povere 3-4000 parole usate di consueto da una persona mediamente colta nell’esercizio del suo intelletto. Erano servite e straservite a descrivere nei minimi dettagli eppure in circa 500 battute quel che un individuo poteva vedere, pensare, sentire. […]

I had a dream


9
Il Natale, il tepore del camino o della stufa accesa, i profumi del cenone che riempiono la cucina fino a diventare quasi invadenti. La famiglia, i bambini che giocano, la carta da strappare, il tappo dello spumante da inseguire perché porta fortuna. L’albero di natale verde, gli addobbi rossi, la neve bianca e il pandoro tagliato a fette che il panettone ha i canditi e ai nipotini non piace. Nel ricordo, come nella pubblicità, il Natale è un momento felice. Un giorno speciale in cui, spesso inconsciamente e per una volta senza doppi fini, finiamo per diventare più buoni, ci […]

Un Natale di quasi un secolo fa