Archivi giornalieri: 26 Luglio, 2013


68
Io ho piazzato la M60. Numero 3 è di guardia alla porta. Numero 7 è di vedetta sul tetto al riparo di un parapetto sbrecciato che non da l’idea di essere molto resistente. Numero 1 esce cautamente dalla stanza come se non si fidasse della nostra capacità di coprirlo. Siamo una squadra di recupero composta da volontari che non si conoscono e messa insieme in fretta e furia. Per questo ciascuno di noi porta sul braccio una fascia con il numero in modo che gli altri lo possano chiamare anche se non ne ricordano il nome. Numero 1 è l’unico […]

La vera guerra


23
Arthur Schopenhauer scrisse: “La vita umana è come un pendolo che oscilla incessantemente fra noia e dolore, con intervalli fugaci, e per di più illusori, di piacere e gioia.” Karl Marx intuì: “Nelle crisi scoppia una epidemia sociale che in ogni altra epoca sarebbe apparsa un controsenso: l’epidemia della sovrapproduzione.” <Può sembrare strano accostare filosofi tanto diversi – Marx era innanzitutto un economista -, tuttavia le loro parole, trasposte ai giorni nostri, possono fondersi e trovare un tragico riscontro. Partiamo, per prima cosa, da Schopenhauer. Il suo celebre aforisma è da inserire in un’ottica tendenzialmente pessimista in cui l’uomo, soggiogato […]

Procreare: Un Crimine Contro L’Umanità’


58
Ho deciso, per mancanza di interessi superiori, per masochismo ma, fondamentalmente, per una domenica che nemmeno il Tavor potrebbe rendere più lenta e paciosa, di compilare questa piccola guida/prontuario sulle varie razze che s’incontrano su Twitter. Perchè? Approdato su questo social pochissimo tempo fa, ho trovato tenerissimo come anche li, come nella vita reale, le tipologie di persone si distinguano in maniera netta, tagliata con l’accetta quasi. Da ottimo cultore della saggezza nerd quale sono, l’ho immaginato  come una sorta di Middle Earth (chi non sa di che parlo non merita nemmeno di leggere il seguito), dividendolo per contee e […]

Twitter Land