Archivi giornalieri: 25 Luglio, 2013


37
Due macroevasori, i signori Domenico Dolce e Stefano Gabbana, in arte Dolce&Gabbana, condannati in primo grado di giudizio a un anno e otto mesi di carcere per omessa dichiarazione dei redditi, hanno detto basta e si sono indignati. Stufi di essere additati, dicono loro, per quelli che sono, cioè come evasori totali (omessa dichiarazione dei redditi, appunto), i due sarti, pardon stilisti, sono passati all’azione nel più tradizionale dei modi: scioperando. Proprio così, come se fossero operai della Fiom, anche se nel loro caso si dovrebbe dire che hanno fatto una serrata, essendo padroni di una casa di moda (vestiti, […]

Milano: se a indignarsi sono gli evasori


120
Con l’attuale legge elettorale possono affermarsi al punto di governare soltanto i partiti che siano davvero “potenti”, roba da Berlusconi alle consultazioni del 2008. Purtroppo, alle politiche del 2013, l’eccellente fiasco della (non)campagna elettorale del cavallo-Bersani, dato per vincente, (in combinato disposto con l’altrettanto eccellente riemersione della mummia-Silvio), ha condotto ad una situazione di ingovernabilità sostanziale, risolta come sappiamo dal “riproposto” (o, piuttosto, reiterato in chiave pseudo-monarchica) Presidente della Repubblica che ha ideato ed imposto il governo delle larghe “intese” fra i partiti disposti ad “accompagnarsi”. Orbene, in teoria, parole come “intesa”, “compromesso”, “accordo” presupporrebbero reciproche concessioni (in termini di […]

Intese fraintese