Archivi giornalieri: 18 Luglio, 2013


96
Fra due giorni è il mio compleanno, il 56esimo. Per favore, fatemi un regalo, aiutatemi a mandarli in galera! L’Italia è saccheggiata da un’orda di barbari, ladri, truffatori e farabutti. Quelli che, in un paese civile, dovrebbero risiedere nelle Patrie galere sono oggi ai vertici di istituti pubblici e privati, fantomatiche, e quanto mai inutili, fondazioni, banche e scranni parlamentari di ogni ordine e grado. Molti di loro, troppi, avendo ormai raggiunto il limite d’età, siedono comodamente coccolati da pensioni e vitalizi milionarie che, alla faccia di una riforma Fornero devastante per gran parte dei pensionati/pensionandi/esodati, li ha riconosciuti “intoccabili” […]

Ladri, ladri e ancora ladri.


49
Non voglio qui argomentare a favore o contro la pena di morte (per questo rimando alla lettura dell’articolo di @mentecritica ed ai numerosi commenti che ne sono seguiti) ma riflettere sui  sentimenti e le reazioni personali che, allontanandoci un attimo dalla considerazione umana, sociale, religiosa ecc che ci fa aborrire la pena di morte, si possono provare quando siamo noi i “soggetti vittime” di gesti per i quali in altri paesi è prevista la pena di morte e in Italia il carcere a vita. Un esempio di  sentimenti contrari e opposti ma del tutto personali, sono quelli della vendetta e […]

Dalla pena di morte alla morte delle pene


7
Quando nei processi si giudica qualcuno e ci si attiene esclusivamente alla legge si ha più possibilità di sbagliare che non attenendosi esclusivamente all’etica. Applicare la legge ai casi umani, che sono sempre infinitamente complessi, anche quando appaiono semplici, non ha molto senso. Anche se i giudici avessero in mano migliaia di codici e migliaia di riferimenti a casi analoghi a quello che devono giudicare, non sarebbero per questo più agevolati. La realtà è che gli esseri umani non possono essere “giudicati” da altri esseri umani. Possono solo essere capiti. Di fronte a qualcuno accusato di qualcosa, noi non dovremmo […]

Imputato e colpa