Archivi giornalieri: 5 Marzo, 2013


84
Chiamatemi grillino, se vi fa piacere. La cosa mi fa ridere per due motivi: sono un ciccione mostruoso e l’idea che uno utilizzi un diminutivo per riferirsi a me è ridicola. Non sono mai stato un cazzo nella mia vita. Perfino quando si è trattato di sparare ho vestito divise diverse, così, come mi girava di fare, senza patria, senza dio, senza onore. Un’unica morale, quello che in quel momento mi sembrava giusto fare, che poteva essere diverso da quello che mi sembrava giusto il giorno prima e l’opposto di quello che mi sarebbe sembrato il giorno dopo. Così, se […]

Sono un grillino, non sono una persona per bene


19
Non ce la faccio più. Continuo a sentire in televisione un sacco di sciocchezze, ma la più grossa, la più intollerabile, consiste nell’affermazione secondo cui Berlusconi sarebbe uno dei 2 vincitori. Normalmente, data l’età, non mi scandalizzo di fronte all’indecenza, ma pensare che si possa acclamare come vincitore chi ha perso in una sola tornata elettorale oltre 6 milioni di consensi mi lascia perplesso: è più demenziale o più immorale? In genere quelli che accreditano sui media questa tesi, lungi dal richiamare gl’inoppugnabili dati numerici di una catastrofe senza pari, si arrovellano a sostenere/magnificare il prodigioso recupero di consensi che […]

Elezioni politiche 2013. (parte prima: chi ha perso).