Archivi giornalieri: 16 Gennaio, 2013


8
Da settimane, ormai, Beppe Grillo lamenta continui tentativi di boicottaggio, il cui obiettivo sarebbe quello di impedire la partecipazione del M5S alle elezioni, o almeno ridimensionarne il probabile successo elettorale. Gli suggerirei maggiore prudenza. Non solo per amore di verità, ma anche, anzi soprattutto, per evitare effetti disastrosi nel prossimo futuro. Secondo Grillo gli attacchi al M5S si sarebbero concretizzati, dapprima, nel tentativo di cambiare la legge elettorale per impedire al M5S di vincere, poi nell’anticipo della data del voto, che avrebbe reso difficile la raccolta delle firme necessarie per la presentazione delle liste, e infine con lo “scippo” del […]

Elezioni e M5S, perché gridare al boicottaggio è controproducente


4
  L’attacco contemporaneo ai tre simboli/movimenti più fuoricasta del momento non può essere casuale. Grillo, Ingroia e Monti sono personaggi molto diversi tra loro. Nell’insieme però rappresentano una massa politico-elettorale indubbiamente scomposta e disorganica, ma capace di capovolgere gli equilibri (politico-clientelari e non di rado mafiosi) che in qualche modo hanno retto fin qui.

Il Golpe Tecnocratico e la Rivoluzione Democratica


1
Archiviato l’impegno della presentazione del libro a Roma – faticosa ma molto gratificante – torno alla quotidianità, in attesa di immergermi in altri più onerosi impegni. Ed eccomi qua, davanti al bipolarismo perfetto raggiunto, finalmente, anche in Italia: solo 215 simboli presentati per le prossime elezioni. Le schede elettorali saranno rilegate in brossura, e avranno l’indice alla fine. Leggo le dichiarazioni dei candidati, non vi è scritto nulla delle strategie per il recupero e la restaurazione del diritto al lavoro – base fondante della nostra Repubblica – ma almeno sappiamo chi non sarà badante di chi, e soprattutto comprendiamo che […]

215 e forse son pochi