Archivi giornalieri: 18 Dicembre, 2012


22
In Italia si fa politica ovunque tranne che in parlamento: Porta a Porta, Ballarò, Annozero, le segreterie dei partiti, le camere da letto, il palco di Sanremo. E la politica la fanno tutti, tranne che i parlamentari: i conduttori televisivi, i giornalisti, Saviano, quella meringa ammuffita di Fabio Fazio (la fenomenologia relativa è qui), le puttane tristi, Beppe Grillo, Roberto Benigni. A questo punto, non dovrebbe scandalizzare  il cachet di Benigni per dirci quattro fesserie sulla costituzione. Una cosa nella quale non crede più nessuno, nemmeno il capo dello stato. In fondo ha fatto un doppio lavoro. A quanto pare, […]

I sei milioni di Benigni per la costituzione


19
Un giorno un tale uscì di casa indossando una cravatta gialla. Prima che avesse girato l’angolo cominciò a piovere. Il giorno dopo la cosa si ripeté. Il terzo giorno quel tale, che non era uno stupido, non volendo rinunciare alla cravatta gialla, ma dovendo uscire, uscì con l’ombrello. Quel giorno non piovve. Rimase perplesso. Tuttavia, siccome non era uno stupido, si guardò attorno e notò la differenza: la vicina di casa aveva steso la biancheria ad asciugare sul balcone. Nei giorni seguenti evitò di uscire con la cravatta gialla, senza ombrello, a meno che non ci fosse la biancheria della vicina stesa […]

Parliamone?


2
Il primo ministro russo Dmitry Medvedev, durante un fuori onda alla Tv russa, aveva detto di non credere alla profezia dei Maya sulla fine del mondo il prossimo 21 dicembre, ma di non escludere l’esistenza di Babbo Natale e di sapere per certo che gli alieni sono fra di noi. A noi, stupefatti da questa rivelazione, era rimasto il dubbio che il personaggio avesse fatto queste dichiarazioni in tono semiserio, tanto per amore della “boutade”. E non l’avevamo preso sul serio.

Borghezio e gli Alieni