Archivi giornalieri: 9 Maggio, 2012


8
Vi proponiamo per intero due articoli apparsi su Il Sole 24 Ore per dargli la massima visibilità. Come anticipato su queste pagine, il fallimento delle consultazioni per la formazione di un nuovo governo, condurranno la Grecia a nuove elezioni forse già il mese prossimo. E’ evidente che il paese è allo sbando ed è ormai opinione diffusa che la sua uscita dall’euro sarà agevolata. E’ anche in dubbio che domani venga emessa la seconda tranche di aiuti di cinque miliardi. Nel primo articolo si stima l’impatti sull’economia dell’Unione di un eventuale uscita della Grecia. Nel secondo, si analizzano gli effetti […]

L’Apocalisse Greca ci Arriva Dritta alla Schiena. Controllare i Salvagente


3
E’ da un po’ che in Italia tutto sembra accadere ad orologeria. Gli eventi si presentano sempre quando fanno più comodo al disegno di rigore della classe dirigente. Disegno che si sta concretizzando sempre più come un semplice trasferimento di ricchezza dai “contribuenti loro malgrado” alla macchina ad efficienza 0,00001 della spesa pubblica. Il tutto condito con tagli orizzontali su welfare e servizi a cui non corrisponde nemmeno il tentativo di controllare la pira nella quale vengono combusti lacrime e sangue di poveri cristi per pagare un apparato burocratico e partitocratico composto da decine di migliaia di untermensch la cui […]

Il Terrorismo ai Tempi della Crisi


5
Invece di pranzare, che stare digiuno mi fa pure bene, sto dedicando un’ora al giorno per riorganizzare la mia sterminata produzione letteraria. Vorrei cavarci qualcosa di più di qualche commento stizzito o di una critica distratta. Visto che quello che viene offerto gratis non si apprezza, voglio assemblare un paio di libri (ho materiale per sei, se è per questo, ma due libri destinati a rimanere nel cassetto bastano, ho cassetti piccoli io) per spacciarli a qualche pollo che non capisce niente di fisica quantistica o narrativa e ficcarmi un po’ di quattrini esentasse in tasca. Massimo tre o quattrocentomila […]

Il Default Italiano Visto nella Palla di Vetro



1
Ci sono molti modi di ricordare il Primo Maggio. Commemorandolo come hanno fatto i sindacati, con bellissime e coloratissime manifestazioni in tutta Italia, precedute dalle altrettanto bellissime e coloratissime manifestazioni del 25 aprile. O, all’opposto, non commemorandolo affatto e cancellandolo dal calendario come fu nel lugubre ventennio fascista. O cercando di stravolgerlo, come fece la Chiesa negli anni cinquanta trasformandolo nella festa di S. Giuseppe Artigiano, con poca fortuna per la verità, dato che nessuno ne parla più.

Bossi Di Nuovo In Pista. Si Riparte Dall’inizio