Archivi mensili: Gennaio 2012


7
Lo so, è un titolo demagogico, ma confesso che nonostante gli anni passati a leggere, studiare e a cercare gli aspetti meno banali delle cose è la prima cosa che mi è venuta in mente. E’ l’età? La deriva populista? Non lo so. Oggettivamente, però, è così. Magari non se ne farà nulla, oppure ficcheranno il limite di età a sei anni per il pediatra di base in una di quelle norme nascoste dove in genere fanno passare favori per gli amici o tutele per i loro privilegi. Finirà che lo scopriremo per caso leggendo qualche giornale minore e allora […]

Risparmiare sui #Bambini Invece che Sulle Province


4
L’importante è continuare a far girare le cose al contrario, in modo che noi, centrifugati, non si possa ritrovare l’orizzonte. “La merce scarseggia nei supermercati del sud” ed è panico e follia. Ho visto una signora anziana aggirarsi per la Lidl, aggirarsi tra gli scaffali vuoti e risolversi a comprare un collutorio, per ripagare la fatica, forse per pacificarsi col gesto di comprare. Comprare per certificare una sorta di esistenza in vita. La merce scarseggia nei supermercati, e in giro se ne parla. Tra le bancarelle del mercato i venditori son quasi eroi per essere riusciti ad arrivare a venderti […]

Gli Scaffali Vuoti




1
Data l’attualità dell’argomento, vi proponiamo un articolo del maggio 2006 dove, simpaticamente, l’autore ci fa osservare che, con vera e propria faccia di carta vetrata, i sigg. Notai hanno un’associazione che ha il coraggio (tuttora) di proporsi per la richiesta del 5 per mille. In pratica, invece di adoperarsi per fare beneficenza, chiedono l’elemosina. Il Sole 24 Ore riporta: “Non particolarmente numerose ma molto redditizie, invece, le opzioni a favore della Fondazione italiana per il notariato: quasi 900mila euro a fronte di 1.234 indicazioni. Si sfiorano i 730 euro di media per ogni 5 per mille “elargito”. Come dire che […]

I Poveri Notai ci Chiedono il Cinque per Mille. Ricordiamoci ...


9
Qualche giorno fa ho avuto un veloce scambio epistolare con Ferruccio De Bortoli. La questione era stata inizialmente posta dall’ottimo Mazzetta. Poi, quasi casualmente, si è trovata coinvolta MenteCritica che, ogni volta che è possibile, ripropone i contenuti di Mazzetta, rapidamente diventato uno dei punti di riferimento dei lettori e delle persone che prestano la loro opera di volontariato per MC.

I Quotidiani che Studiano da TV


17
SRL SEMPLIFICATA, PROBLEMA GIURIDICO DI ORDINE PUBBLICO DISPONIBILITÀ VERSO IL GOVERNO A PROPORRE MODIFICHE TECNICHE Roma, 25 gennaio 2012 – Il notariato davanti a riforme che riguardano la categoria non ha alzato barricate, avendo con largo anticipo sollecitato e attuato in proprio interventi poi richiesti dagli ultimi provvedimenti governativi in materia di accesso, giovani, assicurazione, praticantato, organo disciplinare di giudizio esterno. Proseguendo nell’intento di essere di aiuto al Governo e al Paese, segnaliamo le gravi conseguenze giuridiche, sociali e di ordine pubblico che la nuova società semplificata con capitale minimo a un euro, fuori dalla ordinaria procedura di controllo notarile […]

I Notai



1
Non penso più che gli uomini o le donne che si avvicendano al governo di questa nazione ridicola siano dei “senzapalle”, credo siano proprio perfidi e bastardi, al punto di non aver mai avuto il coraggio delle parole. Perché ci vuole coraggio a parlare, e soprattutto a chiamare le cose col proprio nome. Non si fa più ormai, da quando la propaganda ha compreso che utilizzare la “neolingua” a volte tranquillizzante, a volte narcotizzante era di gran lunga più semplice e proficuo.

Cose di tipo diverso


Riferisce Amnesty International della condanna di un gruppo di sedici persone in Arabia Saudita, colpevoli di aver provato a costituire un’associazione per la difesa dei diritti umani. Pene da cinque ai trent’anni, aggravate dal divieto d’espatrio a fine pena. I tapini avevano espresso pubblicamente la loro intenzione e provato a raccogliere fondi, per questo sono stati accusati anche di riciclaggio. In Arabia Saudita ci sono migliaia di persone incarcerate, che legittimamente si possono  definire prigionieri politici e la loro sorte è conosciuta e discussa solo da alcune associazioni umanitarie esterne al regno, dove la libertà di stampa non esiste e […]

Diritti umani a geometria variabile


6
Parte della stampa – non quella a libro paga Berlusconi -, parte dei politici che lo sostengono, nonché parte dell’opinione pubblica, riconoscono due caratteristiche al governo di Mario Monti: 1. in due mesi ha esaminato, proposto, disposto, più di quanto abbia fatto in tre anni Berlusconi; 2. il modo di porsi di Monti e dei ministri, il linguaggio, il cosiddetto ‘stile’ è ben diverso da quello di Berlusconi. Le due caratteristiche sono oggettivamente reali. Ovviamente, è facile comprendere come il “fare” non sia in sé sufficiente. Conta “cosa si fa”, “come lo si fa”, “perché lo si fa”.

Azione e stile del governo Monti. Tutto si fa per ...



Capitani Coraggiosi Io sono un esperto di paura. Nella mia vita ho avuto paura di tutto. Di andare per mare, di volare, di uccidere, di andare dal dentista, della colonscopia, delle montagne russe, di vivere, di morire. Conoscere la paura è importante perché si impara a distinguerla dalla vigliaccheria. E’ un discorso lungo e non lo faccio perché mi sono stancato di fare il professore. Comunque, per chi vuole una traccia, la paura è una questione istintiva, la vigliaccheria, invece, è un’attitudine ragionata. La Rivoluzione Sì, tutti per strada. Tassisti, camionisti, pescatori. Va bene, anzi, va benissimo. Chi mi fa […]

Cnz


15
“Chiediamo alla Regione – prosegue Morsello – di fare qualcosa; qui stiamo collassando. Abbiamo chiesto un incontro al Governatore ma ci ha detto di avere le mani legate. Non è vero, i soldi ci sono, ma servono a fare i loro interessi. Siamo una regione a statuto speciale e vogliamo essere autonomi. Basta con gli interventi settoriali; a questo punto solo una rivoluzione può cambiare le cose e noi siamo pronti a farla, costi quel che costi”. Il Movimento dei Forconi vuole fare la rivoluzione per cambiare le cose; tramite il Governatore Lombardo se possibile, che però risponde di avere […]

La Comune di Parigi e il Movimento dei Forconi.


Un giornale di Miami (il Miami Herald) riporta un articolo del Committee to Protect Journalists, una ONG che si occupa appunto della salute dei giornalisti e che monitora le violenze e gli abusi di cui sono vittima in giro per il mondo. Nell’articolo, parlando di Sudamerica, si punta il dito su Nicaragua, Ecuador e Venezuela, che al momento hanno governi non esattamente graditi a Washington.

Propaganda verso il Sudamerica



3
Passata la “fase uno”, quella che dovrebbe rimettere a posto i conti dello Stato con interventi sostanzialmente analoghi a quelli delle ultime ventisette manovre, e che ha ulteriormente allontanato la prospettiva di una pensione decente per gran parte dei cittadini, in attesa che arrivi l’annunciata “fase tre”, che semplificherà il funzionamento dello Stato e ci renderà la vita più semplice, è arrivata la tanto attesa “fase due”: quella che ci farà tornare a crescere, quella che rilancerà la nostra economia, quella che ci farà diventare tutti un po’… meno poveri (volevo scrivere “più ricchi”, ma non ce l’ho fatta). Quello […]

Cresci, consuma e… crepa


Questo è l’astutissimo suggerimento pubblicato qualche giorno fa nell’editoriale di un quotidiano americano poco noto, l’Atlanta Jewish Times, che come dice il nome si offre per voce della comunità ebraica. Secondo Andrew Adler, l’autore dell’articolo e direttore del giornale, Israele avrebbe tre possibilità per contrastare l’Iran: bombardarlo, bombardare preventivamente Gaza e Libano o uccidere Obama in modo che possa essere sostituito dal vice-presidente

Israele deve assassinare Obama


No, non penso spesso alla morte. Si, mi rendo conto che possa sembrare strano, specialmente per me, ma no. Non penso spesso alla morte. Eppure dovrei. Un po’ per dovere: chi ha una famiglia sottoscrive un debito col futuro e si deve preoccupare di come pagarlo. Un po’ per mestiere, visto che è un dono che consegno a tante persone e che giunge, a volte inatteso e spesso sgradito.

Diario di un Assassino: Lei