Archivi giornalieri: 2 Novembre, 2011


18
Molto bene. I greci decidono di riprendersi il pallone e su web e facebook si grida al trionfo della democrazia. Va benissimo. A questo punto, facciamo un referendum in Germania e chiediamo alla “ggente” se vogliono continuare a comprare i nostri btp del cazzo, facciamo un referendum in Francia per vedere se gli va di salvare il culo a Berlusconi, facciamo un referendum a Bergamo per chiedere se vogliono che le loro tasse vadano alle case popolari per i negri. Anzi, quest’ultimo referendum facciamo pure a Palermo, a Napoli, a Roma a Bologna e vediamo che dice la “ggente“.

La Democrazia


32
La nostra malattia non è di quelle che hanno bisogno di ulteriori accertamenti, non abbiamo bisogno di cercare altre note di demerito a carico di questo governo, di questo parlamento, di questa classe politica. Quelle prodotte fin qui sono ampiamente sufficienti a seppellirli tutti. Quel che ci serve sono le alternative, a saldo positivo, con le risorse che abbiamo a disposizione. Qualcosa che sia fattibile da domani, senza bisogno che ci invada la nazione germanica, che l’uomo diventi migliore, che venga il regno dei cieli. Qualcosa che, pur non ribaltando la situazione da così a così, ci faccia deviare dalla […]

Italia Fallita: La Rivoluzione non è Gratis


1
Ieri sera sentivo in TV uno di questi sondaggisti (non ricordo il nome né la rete, ma non è importante) dire che in momenti di crisi le persone si attaccano ad alcune figure capaci di dare sicurezza, e che di solito questi personaggi sono al di fuori dai tradizionali schieramenti politici. Sicuramente vero, mi sembra una cosa normale. La conclusione era che gli italiani in questo momento vedono in Napolitano e Draghi le due personalità più affidabili, quelli a cui sarebbero capaci di consegnare il proprio destino. Napolitano? Draghi? I casi sono due: o il sondaggista in questione non sa […]

Se Questi Sono i Nostri Paladini…