Archivi giornalieri: 19 maggio, 2008


Oggi la strada lungo il mare è spazzata dal vento africano. Quello caldo ed appiccicoso che solleva nuvole di polvere rossa. Quella polvere rossa del deserto che sembra tanto lontano e che invece quasi si intravede al di là di un mare che unisce più che separare. Anche il cielo  ha colore rossastro e disegna una cupa minaccia di pioggia nell’aria che sa di metallo. Vivere in una città di mare è un continuo atto di devozione alla forza della natura, alla sua devastante potenza ed al genio che trova i suoi colori su una tavolozza infinita. Ora che siamo […]

Farewell


5
Molti hanno l’impressione che la Spagna, in questi giorni, abbia attaccato a tradimento l’Italia. Una specie di Pearl Harbour mediatica che ha colto di sorpresa la nostra flotta alla fonda nel porto di Taranto. In realtà le schermaglie sono iniziate prima. Forse il primo colpo l’ha sparato proprio il Silvione nazionale con quella specie di arma impropria che è la sua linguaccia impertinente.

L’Italia Dichiara Guerra alla Spagna. Dopo Averla Dichiarata a se ...




Il nuovo e sempre troppo affollato Parlamento si è riunito e dopo una votazione “democratica”, dettata dalla coscienza e da profonde riflessioni, gli eletti hanno a loro volta eletto i Presidenti di Senato e Camera.Che spettacolo commovente! Che espressione di alto senso della politica. “I cittadini,dopo aver “liberamente” scelto i loro rappresentanti, hanno potuto vedere questi eleggere, “altrettanto liberamente”, i due Presidenti.

Politica Italiana, Alti Momenti di Democrazia